Assistenti sanitari, in prima linea nella lotta al Covid-19 - QdS

Assistenti sanitari, in prima linea nella lotta al Covid-19

web-mp

Assistenti sanitari, in prima linea nella lotta al Covid-19

web-mp |
domenica 18 Aprile 2021 - 09:30

Chi è l'assistente sanitario? Quali mansioni svolge? Le risposte grazie a Salvatore Pipitone, laureando in assistenza sanitaria, che spiega questa figura professionale utilizzata nell'emergenza Covid

La figura professionale di “assistente sanitario” nasce dopo la prima guerra mondiale in America. In Italia le prime scuole furono quelle di Roma nel 1919, di Bologna, Firenze, Milano e Torino nel 1920 e di Napoli nel 1924 nonostante ciò ancora oggi, soprattutto in Sicilia, l’assistente sanitario rimane una professione poco conosciuta.

I giovani che si laureano in questo ambito (Classe delle lauree in professioni sanitarie della prevenzione) il più delle volte, sono costretti a trasferirsi al Nord per trovare un lavoro nel loro settore.

Conosciamo meglio questa figura attraverso Salvatore Pipitone laureando in Assistenza Sanitaria, che ci spiegherà il suo ruolo e il suo contributo in questa emergenza da Covid-19 che ha messo a dura prova l’intero Sistema Sanitario Nazionale.

Chi è l’assistente sanitario?

“L’assistente sanitario è addetto
alla prevenzione, alla promozione e all’educazione della salute. La sua attività
è rivolta al singolo, alla famiglia, nonché alla popolazione; di fatto andiamo
ad individuare quelli che sono i bisogni di salute e mettiamo in atto quelle
che sono le strategie di intervento sia di tipo preventivo che di tipo
educativo e/o di supporto”.

Esattamente quali sono le mansioni che svolge?

“I setting lavorativi sono vari e trasversali e si vanno ad affiancare anche ad altre professioni sanitarie. L’assistente sanitario si occupa della progettazione e programmazione delle campagne vaccinali, oltre che della gestione della seduta vaccinale, per passare alle indagini ed inchieste epidemiologiche, del tracciamento dei contatti, troviamo anche ampio spazio nella medicina del lavoro, della sorveglianza sanitaria in generale e nei consultori di famiglia. Infine, la nostra figura si occupa anche nella programmazione e attuazione degli screening della popolazione come quelli oncologici, ma non solo”.

Abbiamo parlato di campagna vaccinale e di indagini epidemiologiche,
quale il contributo può dare l’assistente sanitario nel corso della gestione
pandemica da Covid-19?

A proposito della Sicilia, nella gestione dell’emergenza da Covid-19, la nostra figura è impegnata sia negli hub vaccinali per quanto riguarda la somministrazione dei vaccini anti Covid, o al fianco delle Usca per quanto riguarda la vaccinazione domiciliare o nelle RSA, o ancora il ruolo dell’assistente sanitario risulta essere importante anche per quanto riguarda l’inchiesta epidemiologica per bloccare la catena di contagio.

Purtroppo la figura dell’assistente sanitario in Sicilia non è ancora molta conosciuta, ma auspichiamo che in questo momento storico, momento in cui si stanno anche rideterminando le dotazioni organiche di Ospedali e ASP, questa figura possa trovare la giusta collocazione e dignità professionale.

Un detto dice “prevenire è meglio che curare”, questo detto rispecchia assolutamente la realtà dei fatti rispetto a quella che è la nostra figura, soprattutto in questo momento”.

Veronica Gioè

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684