Blocco trasporti, Scilla, “Merce al macero e settori al collasso, Roma dia risposte” - QdS

Blocco trasporti, Scilla, “Merce al macero e settori al collasso, Roma dia risposte”

web-mp

Blocco trasporti, Scilla, “Merce al macero e settori al collasso, Roma dia risposte”

web-mp |
venerdì 25 Febbraio 2022 - 13:47

“Il prolungarsi del blocco degli autotrasportatori sta mettendo a dura prova vari settori produttivi della nostra regione. L’economia agricola, quella legata al commercio di pesce fresco e alla zootecnia, sono al collasso”. Ad affermarlo è l’assessore regionale dell’Agricoltura, sviluppo rurale e pesca mediterranea Toni Scilla in risposta allo stato di emergenza che si è determinato nel settore dell’agroalimentare nell’Isola a causa del blocco dei trasporti.

Spreco inaccettabile, serve intervento del Governo nazionale

“Mandare al macero tonnellate di merce è uno spreco senza paragoni e un duro colpo per le aziende siciliane. Serve responsabilità! Serve che il governo nazionale intervenga sull’emergenza degli autotrasportatori con celerità e aiuti concreti per scongiurare una crisi già pronta ad allargarsi a macchia d’olio su tanti altri settori della nostra economia, primo fra tutti quello dell’agroalimentare. Il governo regionale farà sicuramente la sua parte”, continua Scilla.

Scilla, “Vicinanza e solidarietà agli autotrasportatori”

“Esprimo solidarietà e vicinanza alla categoria degli autotrasportatori sulla quale grava pesantemente il problema del rincaro del prezzo del carburante – conclude l’assessore – Dobbiamo evitare però che la situazione degeneri arrecando a cascata danni ingenti agli agricoltori, agli allevatori, ai commercianti del settore ittico e agli operatori dell’agroalimentare in genere che vedono oggi i loro prodotti deperire ancor prima di raggiungere i mercati italiani ed esteri”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001