Sospesa la protesta degli autotrasportatori siciliani, Bellanova, "80 mln per allentare morsa crisi" - QdS

Sospesa la protesta degli autotrasportatori siciliani, Bellanova, “80 mln per allentare morsa crisi”

web-dr

Sospesa la protesta degli autotrasportatori siciliani, Bellanova, “80 mln per allentare morsa crisi”

web-dr |
giovedì 24 Febbraio 2022 - 19:09

Si è da poco concluso il Tavolo Autotrasporto. La viceministra Bellanova ha annunciato le misure con le risorse messe a disposizione per il settore penalizzato

“Dopo più di quarantotto ore di sciopero e disagi, gli autotrasportatori siciliani, accogliendo la richiesta del presidente Musumeci, hanno sospeso i blocchi stradali e preso l’impegno a riportare la situazione alla normalità”.

Lo afferma Marco Falcone, assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti della Regione Siciliana, a proposito della sospensione della protesta degli autotrasportatori nelle province dell’Isola.

Ministro Bellanova, “Misure per 80 mln per allentare morsa crisi”

Venti milioni di euro per sostenere il settore dell’autotrasporto nel costo pedaggi. Cinque milioni destinati ad implementare la deduzione forfettaria per le spese non documentate; credito d’imposta pari al 15 per cento al netto dell’Iva finalizzato all’acquisto dell’AdBlu per un investimento complessivo di oltre 29 milioni di euro; credito d’imposta pari al 20 per cento al netto dell’Iva per sostenere l’acquisto di Gnl, con un investimento complessivo di 25milioni di euro.

Sono le misure, totale risorse a disposizione oltre 80 milioni, condivise al Tavolo Autotrasporto conclusosi pochi minuti fa, che entrano a comporre il Decreto Energia per il sostegno al settore autotrasporto penalizzato da problematiche strutturali di filiera e dagli aumenti del costo carburante. Ad annunciarlo è la viceministra delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili Teresa Bellanova.

“Il confronto sulle regole e sulle policy di settore è permanente”, conferma Bellanova, “e si chiuderà solo quando sarà stato possibile formalizzare le soluzioni soddisfacenti per tutte le parti. Nel frattempo siamo impegnati a procedere rapidamente con il Decreto di riparto del Fondo destinato al settore e a velocizzare le procedure per attivare tutte le azioni già definite a favore dell’autotrasporto”.

Domani tavolo tecnico con la Regione

“Il governo regionale li ringrazia per il senso di responsabilità che dimostrano nei confronti non solo delle realtà produttive, ma anche verso tutti i cittadini e le imprese dell’Isola. – continua l’assessore – Domattina al PalaRegione di Catania, alle 9.30, riapriremo i lavori del tavolo tecnico voluto dal governo Musumeci con autotrasportatori, produttori e rappresentati della Gdo per approfondire ulteriormente le proposte di accordo emerse oggi dalle interlocuzioni fra le parti.

Fai Sicilia

Scrive, in una nota, il segretario Fai Sicilia, Salvatore Bella: “Da domattina parte L’istruttoria per addivenire al tavolo sulle regole (coinvolgendo committenza -Confetra e Confindustria) con l’obiettivo di trovare intesa soddisfacente tra le parti su esigibilità clausola gasolio su contratti scritti e verbali, soste, accesso al mkt, costi minimi. Il tutto finalizzato a entrare a brevissimo in un nuovo decreto “infrastrutture e trasporti. Lo stato di agitazione è pertanto finito – conclude – e i nostri automezzi riprenderanno il lavoro da domani”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001