Bonus affitto, stanziati 16 milioni: Giusi Milazzo (Sunia) spiega come funziona - QdS

Bonus affitto, stanziati 16 milioni: Giusi Milazzo (Sunia) spiega come funziona

web-j

Bonus affitto, stanziati 16 milioni: Giusi Milazzo (Sunia) spiega come funziona

Antonio Licitra  |
sabato 26 Febbraio 2022 - 11:48

Giusi Miliazzo, segretaria regionale del Sunia ci spiega nel dettaglio la misuta del bonus affitto, le cui domande è possibile effettuare dallo scorso 21 febbraio

In esclusiva per il Quotidiano di Sicilia, Giusi Milazzo, segretaria regionale del Sunia, ha spiegato nei dettagli quello che è il Bonus Affitto” , la cui domanda è possibile effettuarla dal 21 Febbraio.

Stanziati 16 milioni

“Questo bonus è finanziato attraverso i fondi del sostegno affitto emanati dal governo nazionale. Avrebbe dovuto essere un contributo annuale ma in realtà per molti anni non è stato finanziato. Quest’anno, invece, ci troviamo un fondo particolarmente pingue. Sono stati stanziati, infatti, circa 16 milioni di euro per far fronte all’emergenza Covid. Siamo preoccupati per le difficoltà che riscontrano le famiglie nel pagare i canoni d’affitto e abbiamo lavorato per far sì che la regione facesse il bando e per poter consentire alle famigli, al più presto, di avere questo sostegno.
Il contributo lo possono richiedere tutte le famiglie che hanno un reddito fino a 17 mila euro e che hanno anche i requisiti per l’accesso all’edilizia popolare. Non devono quindi essere proprietari di altri immobili ed avere un contratto d’affitto regolare. Si richiede, inoltre, la presentazione della certificazione dei redditi e non si deve essere titolari del contributo affitto collegato al reddito di cittadinanza. Per la prima volta, questo contributo lo possono ricevere anche coloro che hanno un reddito fino a 35 mila euro, dimostrando, però, che nel 2020, tra Marzo e Maggio, hanno avuto un calo del reddito da attività varie, anche autonome, non inferiore al 20% .

Misura per aiutare famiglie in difficoltà

Questa iniziativa è stata creata proprio per venire incontro a quelle famiglie con reddito medio che per causa della pandemia hanno visto i loro redditi falcidiati. Per presentare l’istanza ed accelerare la procedura, bisogna accedere con lo SPID attraverso il portale della Regione. Inoltre noi abbiamo un ricevimento ampio in tutti i nostri sportelli in giro per la Sicilia. Per quanto riguarda la città di Catania, la sede è situata in Via Reclusorio del Lume 29, dove siamo aperti l’intera settimana dal lunedì al venerdì. Infine, avremmo voluto che questi fondi potessero essere meglio collegati alle famiglie che sono in situazioni di sfratto o in alternativa ai proprietari di immobili che rinunciassero a proseguire nello sfratto. In tal senso, stiamo chiedendo a livello nazionale di cambiare i criteri. Abbiamo a disposizione ulteriori 15 milioni di euro che lo Stato ha già assegnato alla Regione Sicilia e che andranno rimessi al bando. Speriamo di poter realizzare il tutto con criteri più attinenti al bisogno delle famiglie. Lavoreremo per fare arrivare questi fondi alle famiglie in maniera più celere. Ci risultano ancora alcune persone che hanno fatto la domanda nel 2020, per il contributo 2018, che ancora non hanno percepito i fondi.”

Antonio Licitra

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684