Cala marina e Scopello, come è cambiata la viabilità - QdS

Cala marina e Scopello, come è cambiata la viabilità

redazione

Cala marina e Scopello, come è cambiata la viabilità

giovedì 08 Luglio 2021 - 00:00

Partito domenica scorsa il divieto di transito ai mezzi la domenica, rispettivamente dalle 16 alle 20 e dalle 10 alle 20. Il sindaco Rizzo: “Provvedimenti provvisori in attesa dell’avvio delle Ztl”

CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP) – Il viale Zangara, la cala marina, a Castellammare del Golfo, è rimasta chiusa al traffico la scorsa domenica dalle 16 alle 20 ed il Borgo di Scopello, dalle ore 10 alle 20.
Il provvedimento è stato adottato dal sindaco Nicolò Rizzo e riguarderà anche le giornate 11 e 18 luglio, in attesa dell’avvio delle zone a traffico limitato.

Il sindaco Rizzo e l’assessore alla Viabilità Vincenzo Abate hanno che si tratta di un provvedimento momentaneo poiché “è necessario potenziare i varchi di accesso alle zone a traffico limitato e ne abbiamo previsti altri quattro dove è necessario maggiore controllo per la vivibilità e sicurezza. Siamo in attesa del benestare del Ministero dei Trasporti per l’installazione dei varchi elettronici e nel frattempo proroghiamo la chiusura domenicale delle aree di maggior transito ma è già stata confermata la validità della ZTL istituita lo scorso anno con l’approvazione del regolamento. Pronti i nuovi varchi di accesso, comunicheremo l’avvio delle Ztl per le quali abbiamo un continuo confronto con le associazioni di categoria”.

L’amministrazione comunale potenzierà dunque i varchi di controllo elettronico delle Ztl già esistenti, collocati all’angolo della Via Nunzio Nasi, nel varco di accesso alla via Leonardo Zangara e nel varco di accesso in Piazza Nettuno a Scopello.

I quattro nuovi varchi di accesso alla ztl saranno collocati nella via Marina Petrolo, angolo via G. Marconi, nella via Discesa Marina, angolo via G. Medici, nella via Navarra angoli di accesso con la via Marsala, e nella via A. Diaz, nel varco di accesso con la Piazza Cetaria di Scopello.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684