Caltanissetta, ennesimo botta e risposta Comune-Ato - QdS

Caltanissetta, ennesimo botta e risposta Comune-Ato

Annalisa Giunta

Caltanissetta, ennesimo botta e risposta Comune-Ato

mercoledì 27 Gennaio 2021 - 00:00
Caltanissetta, ennesimo botta e risposta Comune-Ato

Il gruppo “Caltanissetta protagonista” ha chiesto chiarezza all’Amministrazione comunale sul debito del Municipio nei confronti dell’Ambito territoriale ottimale. Le parole del sindaco

CALTANISSETTA – La vicenda legata al debito del Comune nei confronti dell’Ato è tornata al centro del dibattito politico in città.

A riaprire la discussione è stato il gruppo d’opposizione dei consiglieri comunali di “Caltanissetta protagonista” (Giovanna Mulè, Salvatore Petrantoni e Michele Giarratana) che lo scorso 21 ottobre hanno presentato al sindaco Roberto Gambino un’interrogazione ancora priva di risposta. Un’interrogazione non annoverata, come hanno sottolineato i consiglieri di opposizione, tra gli argomenti dell’ultimo question time.

“È ormai evidente – hanno detto i consiglieri – come Gambino fugga dal dare spiegazioni sulla vicenda Ato. ‘Caltanissetta protagonista’ fin dall’approvazione di tutti i bilanci dell’Ato da parte del socio Comune ha incalzato questa Amministrazione sulle procedure, veloci, sospette, perfino anomale, che hanno preceduto quelle approvazioni e quelle addirittura scandalose che hanno portato l’Ente a indebitarsi per quasi dieci milioni di euro per pagare il debito che il Municipio ha riconosciuto attraverso un mutuo, quando invece negli anni erano stati accantonati cautelativamente oltre sette milioni di euro”.

“Che Gambino – hanno aggiunto – con la solita aria da bullo scanzonato a metà strada fra Matteo Renzi e Salvo Ficarra non abbia voglia di affrontare l’argomento è testimoniato dal fatto che ancora una volta un’articolata interrogazione sulla vicenda è priva di risposta. In verità l’interrogazione è stata ritrasmessa per Pec in data 12 dicembre poiché quella spedita a ottobre a una Pec certificata del presidente del Consiglio comunale non è stata mai aperta e si era persa traccia della stessa. Abbiamo proceduto a ritrasmetterla ad altro indirizzo di posta certificata ma cinque settimane non sono ancora bastate all’Amministrazione per rispondere”.

“Devono risponderci – hanno concluso dall’opposizione – sulla due diligence secretata soltanto per alcuni e non per altri, perché non si sia proseguito con la causa avverso l’Ato, su chi abbia ispirato e su quali basi l’accordo, perché si sia acceso un mutuo quando invece si avevano in bilancio le disponibilità e tanto tanto altro ancora”.

Il sindaco Roberto Gambino, dal canto suo, ha così risposto alla polemica scatenata dai consiglieri d’opposizione. “Dopo l’approvazione dei bilanci – ha detto – stiamo lavorando per la liquidazione dell’Ato. Il commissario liquidatore sta portando avanti le procedure per il concordato con il Tribunale di Caltanissetta ed eliminare un centro di costo, si parla di 300 mila euro l’anno, assolutamente inutile”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684