Lilt Caltanissetta in campo contro i tumori maschili - QdS

Lilt Caltanissetta in campo contro i tumori maschili

Annalisa Giunta

Lilt Caltanissetta in campo contro i tumori maschili

martedì 15 Dicembre 2020 - 00:00

Seguendo le indicazioni a livello nazionale, anche nel nisseno parte una campagna di prevenzione, informazione ed educazione alla salute offrendo la possibilità di visite gratuite ai giovani

Caltanissetta – Sensibilizzare la popolazione verso le patologie oncologiche della sfera genitale maschile, in particolare il tumore alla prostata, il tumore al testicolo e il carcinoma del pene.

Con questo intento anche la sezione nissena della Lilt, seguendo le indicazioni a livello nazionale, promuove una campagna di prevenzione e un programma di informazione ed educazione alla salute rivolto soprattutto ai giovani offrendo la possibilità di visite gratuite.

“Una campagna – afferma Aldo Amico, presidente della Lilt – che nasce in seguito all’aumento di alcune patologie legate non solo al tumore del testicolo ma anche infezioni da Hpv, tumori del pene e varicocele che è una delle prime cause di infertilità. Circa il 30% dei giovani con età compresa tra i 14 e 18 anni presenta, infatti, una patologia andrologica di cui, ai tempi della visita di leva (ormai abolita), oltre il 45% dei giovani risultava affetto”.

Secondo i dati statistici risulta che meno del 5% dei ragazzi al di sotto dei 20 anni ha fatto una visita urologica, mentre oltre il 60% delle loro coetanee si è rivolta almeno una volta dal ginecologo.

“É importante che gli uomini – aggiunge Aldo Amico – già in epoca postpuberale imparino ad eseguire l’autoesame dei testicoli, cosi come fanno le donne per il seno, palpando ed ispezionando i propri testicoli, almeno una volta l’anno, per essere certi che non vi siano modifiche, cambiamenti, alterazioni. A tal proposito invitiamo i giovani a consultare la pagina Lilt for Man dove il dott. Ugo Sapiens spiega, in una videoclip, la prevenzione e l’autopalpazione”.

Fondamentale per la prevenzione dei tumori maschili, così come tutti i tumori in generale, è una corretta alimentazione e una regolare attività fisica.

L’educazione alla prevenzione, ad una vita salutare, la lotta al tabagismo, la particolare attenzione al comportamento alimentare, alla promozione dell’attività fisica ed alla conoscenza dei fattori di rischio evitabili per l’insorgenza della malattia tumorale rappresentano un impegno prioritario della Lilt. Chi volesse prenotare la visita può contattare il numero telefonico 393/8110020.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x