Caltanissetta, quasi 5 milioni per potenziare il Distretto socio-sanitario D8 - QdS

Caltanissetta, quasi 5 milioni per potenziare il Distretto socio-sanitario D8

Annalisa Giunta

Caltanissetta, quasi 5 milioni per potenziare il Distretto socio-sanitario D8

martedì 31 Maggio 2022 - 09:08

Via libera a progetti per 4,6 milioni di euro destinati al sostegno della capacità genitoriale, all’assistenza degli anziani non autosufficienti e al rafforzamento dei servizi domiciliari

CALTANISSETTA – Sostegno alla capacità genitoriale, assistenza agli anziani non autosufficienti, rafforzamento dei servizi domiciliari. Sono soltanto alcuni dei punti che saranno rafforzati e potenziati grazie a un finanziamento di 4 milioni 600 milioni da destinare ai servizi sociali.

A fare il punto sulla questione è stato, nei giorni scorsi, il sindaco Roberto Gambino in qualità di presidente del Comitato dei sindaci del Distretto socio-sanitario D8, di cui fanno parte, oltre al capoluogo nisseno, Delia, Resuttano, Riesi, Sommatino e Santa Caterina.

I fondi nell’ambito degli investimenti del Pnrr

Tutti e cinque i progetti presentati dal Distretto socio-sanitario sono stati ritenuti validi e ammessi al finanziamento nell’ambito degli investimenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

“Grazie ai progetti che saranno attivati sul territorio – ha affermato Roberto Gambino – potenzieremo gli interventi sui minori e il servizio di educativa domiciliare. Attiveremo inoltre l’assistenza domiciliare agli anziani e rafforzeremo i servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e a prevenire l’ospedalizzazione. Prevista anche l’attivazione di percorsi di autonomia per persone con disabilità”.

“Questa – ha concluso il sindaco Gambino – è la Caltanissetta che vogliamo: una città che mette al centro i servizi per la comunità e agisce per il benessere dei suoi cittadini”.

Verrà potenziata l’assistenza domiciliare e la teleassistenza

Il finanziamento più cospicuo, pari complessivamente a 2 milioni e 460 mila euro, riguarda il progetto per l’autonomia degli anziani non autosufficienti volto a potenziare l’assistenza domiciliare e la teleassistenza.

Vi sono poi i 715 mila euro messi a disposizione del rafforzamento dei servizi sociali e di prevenzione dello stress tra gli operatori sociali; altri 710 mila euro per realizzare percorsi di autonomia per le persone con disabilità (in particolare si punta a favorire la loro autonomia abitativa e lavorativa); 330 mila euro serviranno invece per rafforzare i servizi sociali domiciliari volti a garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione. In ultimo, 222 mila e 500 euro andranno a sostegno della genitorialità e alla prevenzione delle vulnerabilità delle famiglie e dei bambini.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684