Caltanissetta, torture e sequestro di persona di un 13enne - QdS

L’incubo di un 13enne, torturato e sequestrato da due minorenni per vendetta – STORIA

webms

L’incubo di un 13enne, torturato e sequestrato da due minorenni per vendetta – STORIA

Redazione  |
mercoledì 04 Gennaio 2023 - 07:05

Torturato, sequestrato e minacciato di morte: un'ora e mezza da incubo per un 13enne di Caltanissetta. Ecco cosa hanno scoperto i carabinieri.

I carabinieri di Caltanissetta hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare del collocamento in istituto penitenziario minorile a carico di due 15enni gravemente indiziati, a vario titolo, di tortura, sequestro di persona, minaccia, lesioni aggravate e porto di oggetti atti a offendere.

Il provvedimento, emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale per i Minorenni di Caltanissetta, scaturisce da un’articolata attività investigativa coordinata dal Procuratore della Repubblica per i Minorenni di Caltanissetta, Rocco Cosentino, e condotta dalla Sezione Operativa della locale compagnia carabinieri.

Tortura e sequestro di persona a Caltanissetta, l’indagine su due minorenni

I due minorenni, nello scorso mese di settembre, avrebbero attirato con l’inganno all’interno di un garage – di proprietà di uno dei due – un tredicenne, bloccandolo su una sedia e legandogli caviglie, polsi e bocca con del nastro da imballaggio.

Nella circostanza, lo avrebbero percosso con schiaffi su tutto il corpo, sputandogli sul volto e intimidendolo con attrezzi da lavoro e con un coltello, oltre a versargli addosso acqua intrisa di olio per motori minacciando di dargli fuoco. Dopo circa un’ora e mezza, il 13enne sarebbe stato liberato con l’ulteriore minaccia di morte qualora avesse rivelato a qualcuno quanto accaduto.

Il movente di tale gesto sarebbe da ricondurre alla volontà dei due minorenni di vendicarsi della vittima, per il fatto che quest’ultima avrebbe esternato con terze persone il proprio disappunto per alcune aggressioni che gli stessi avrebbero posto in essere nei confronti di alcuni suoi amici.

Immagine di repertorio

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001