Cancelleri su Rg-Ct, "Musumeci ha poteri speciali che non usa" - QdS

Cancelleri su Rg-Ct, “Musumeci ha poteri speciali che non usa”

web-dr

Cancelleri su Rg-Ct, “Musumeci ha poteri speciali che non usa”

web-dr |
giovedì 30 Dicembre 2021 - 18:22

Il sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri ribatte alle dichiarazioni del presidente Musumeci sulla Ragusa-Catania

Il Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili On. Giancarlo Cancelleri così ribatte alle dichiarazioni del Presidente della Regione Sicilia in merito allo stallo nella realizzazione della Ragusa – Catania nonostante i poteri attribuitigli in qualità di Commissario straordinario dell’opera: “Al solito atteggiamento da gradasso con cui il Presidente Musumeci pensa di uscire dai pasticci che fa dando a tutti dell’ignorante, ci siamo abituati da tempo.  Può pure continuare a farlo per quel poco del suo disastroso governo che gli resta.

Le domande di Cancelleri a Musumeci

Il punto è chiaro e netto: La Ragusa-Catania non andrà in gara entro il 2021 a causa del governo regionale.
Invece di attaccare me o incolpare Anas (perché per lui è sempre colpa degli altri) Musumeci chiarisca ai siciliani:
-Perché la Regione ha modificato il quadro economico dell’opera con il rischio di dover tornare in seduta CIPE?
-Perché Musumeci, in quanto commissario straordinario dell’opera, non mette in gara il progetto utilizzando i poteri speciali che ha?
-Perché non mette in gara almeno 3 dei 4 lotti previsti dal progetto della Ragusa-Catania?”.

I riferimenti normativi che “inchiodano” Musumeci

Cancelleri precisa inoltre con chiari riferimenti normativi: “Chiariamo che con l’articolo 9 del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76 sono state previste disposizioni finalizzate alla revisione, all’ampliamento e alla proroga della disciplina dei commissari straordinari di cui all’articolo 4 del decreto-legge 32/2019 c.d. Sblocca cantieri, che già allora (e a maggior ragione continua a farlo adesso) disponeva che  “i commissari straordinari provvedono all’eventuale rielaborazione  e approvazione dei progetti non ancora appaltati….L’approvazione  dei  progetti   da   parte   dei Commissari straordinari, d’intesa  con  i  Presidenti  delle  regioni territorialmente competenti, sostituisce, ad ogni effetto  di  legge, ogni autorizzazione,  parere,  visto  e  nulla  osta  occorrenti  per l’avvio o la prosecuzione dei  lavori, fatta  eccezione  per  quelli relativi alla tutela ambientale” togliendo ogni dubbio su quello che poteva essere fatto e che non è stato fatto per questa infrastruttura strategica per la Sicilia. “Ribadisco quindi, Musumeci ha poteri speciali che non usa” conclude.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684