Se il cane del vicino abbaia di notte - QdS

Se il cane del vicino abbaia di notte

Sebastiano Attardi

Se il cane del vicino abbaia di notte

martedì 06 Settembre 2022 - 08:30

La tranquillità e il silenzio della notte sono cari all’uomo perché gli consentono di riposare e rinfrancarsi dopo una giornata

La tranquillità e il silenzio della notte sono cari all’uomo perché gli consentono di riposare e rinfrancarsi dopo una giornata, a volte anche di duro lavoro. Purtroppo, però, il silenzio notturno sovente viene turbato, in maniera continua e insopportabile, dall’abbaiare del cane del vicino di casa, il quale lo lascia fuori sulla terrazza o sul balcone. Se gli ululati si ripetono durante la notte oltre che di giorno, non rimane che querelare il vicino per il disturbo della quiete pubblica.

Ma ciò non basta, perché chi viene turbato a causa del continuo disturbo notturno – con conseguente nocumento della sua salute – può citare in giudizio, davanti al Tribunale, il vicino di casa chiedendogli non solo la cessazione della turbativa ma anche il risarcimento dei danni alla salute. E ciò, a vario titolo, appunto ai sensi degli artt. 2043, 2052 2056 e 2059 del codice civile.

Invero, a tale proposito, proprio la Cassazione – con l’ordinanza n. 23408 /2022 – ha condannato il proprietario di due cani che, di notte, con guaiti e ululati, disturbavano il sonno e il riposo del vicino che, di conseguenza, ha riportato danni alla salute.

Infatti, i due cani tenuti sul terrazzo e nel terreno comune, guaivano e abbaiavano, soprattutto di notte, proprio nelle ore deputate al riposo delle persone.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684