Canicattì: 660 mila € dal Pnrr per la digitalizzazione della Pa - QdS

Canicattì: 660 mila € dal Pnrr per la digitalizzazione della Pa

redazione

Canicattì: 660 mila € dal Pnrr per la digitalizzazione della Pa

mercoledì 22 Giugno 2022 - 10:15

Il ministero per l’Innovazione tecnologica ha accolto le istanze che sono state sottoposte dagli uffici locali. Previsto il collegamento a PagoPa e all’app Io e l’abilitazione al Cloud Pa

CANICATTÌ (AG) – Il ministero per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale ha accolto le candidature presentate dal Comune in relazione alle del Pnrr (Piano nazionale ripresa e resilienza), per un finanziamento complessivo di 660.493 euro.

In particolare, sono state accolte le istanze relative alle seguenti misure: 1.4.1, esperienza del cittadino nei servizi pubblici (rifacimento sito web comunale e implementazione nuovi servizi al cittadino), per un importo pari a 280.932 euro.

La seconda misura approvata, per un importo pari a 91.050 euro, è invece connessa alla misura 1.4.5, PagoPa. Quest’ultima, come si legge sul sito web dedicato, è “la piattaforma nazionale che permette di scegliere, secondo le abitudini e preferenze, come pagare tributi, imposte o rette verso la Pubblica amministrazione e altri soggetti aderenti che forniscono servizi al cittadino”.

Importante anche la terza candidatura che ha ricevuto il via libera, afferente la misura 1.4.3 e connessa all’App Io. L’applicazione in questione permette di interagire facilmente con diverse Pubbliche amministrazioni, locali o nazionali, raccogliendo tutti i loro servizi, comunicazioni, pagamenti e documenti in un’unica app, in modo sicuro e sempre a portata di mano.

Infine, il Comune ha ottenuto 252.111 euro per l’investimento 1.2, ovvero per l’Abilitazione al Cloud per le Pa locali. Il progetto denominato Cloud Pa ha l’obiettivo di facilitare l’adozione del modello cloud computing nelle Pa italiane. L’adesione al modello Cloud della PA assicura alle amministrazioni la possibilità di erogare servizi digitali con alti standard di sicurezza e affidabilità, oltre che architetture informatiche avanzate per il pieno controllo nella gestione dei dati, così come definito nel programma di abilitazione al cloud.

“Siamo estremamente soddisfatti – hanno commentato il sindaco Vincenzo Corbo e l’assessore all’Agenda digitale, Alberto Tedesco – di questo risultato. L’Amministrazione Corbo prosegue sulla strada dell’innovazione della macchina amministrativa e di miglioramento dei servizi resi al cittadino, cammino intrapreso sin dal suo insediamento. Siamo stati tra i primi comuni in Italia ad aderire al progetto Syllabus, promosso dal ministero per la Pubblica amministrazione, che costituisce la più vasta campagna di formazione del personale della storia amministrativa del nostro Comune”.

“Con l’accoglimento di queste istanze – hanno concluso i due amministratori – dirette ad attingere ai finanziamenti del Pnrr Next Generation Eu per la transizione digitale, prosegue il percorso della nostra Amministrazione che intraprenderà ogni azione utile a rendere sempre più moderna ed efficiente la macchina amministrativa”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684