Canicattini Bagni, omicidio Laura Petrolito: morto in carcere Paolo Cugno

Canicattini Bagni, femminicidio Laura Petrolito: trovato morto in carcere Paolo Cugno

redazione

Canicattini Bagni, femminicidio Laura Petrolito: trovato morto in carcere Paolo Cugno

martedì 04 Ottobre 2022 - 10:26

L'uomo stava scontando la sua condanna a 30 anni a Palermo per l'omicidio della compagna nel marzo del 2018

È stato trovato morto in carcere, Paolo Cugno, dopo la condanna in via definitiva a trent’anni di carcere per l’omicidio della sua compagna, Laura Petrolito, 20 anni, avvenuto nel marzo del 2018.

Questa mattina, Cugno è stato trovato senza vita nella cella del carcere di Palermo in cui stava scontando la sua pena.

Cugno uccise la fidanzata, Laura Petrolito, il 17 marzo del 2018, accoltellandola e poi nascondendo il suo corpo in un pozzo artesiano delle campagne di Canicattini Bagni, nel Siracusano. Il giovane confessò l’omicidio al termine di un lungo interrogatorio.

Paolo Cugno, lo scorso marzo, era stato condannato in via definitiva. La Cassazione aveva confermato la sentenza già emessa sia in primo grado che dalla Corte d’Appello, a 30 anni di carcere per l’omicidio della 20enne Laura Petrolito nel marzo del 2018. Il pubblico ministero Claudio Camilleri ha già disposto l’autopsia sul cadavere del giovane.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001