Notte di Capodanno, Messina non si ferma, ricco cartellone di eventi - QdS

Notte di Capodanno, Messina non si ferma, ricco cartellone di eventi

web-dr

Notte di Capodanno, Messina non si ferma, ricco cartellone di eventi

web-dr |
martedì 21 Dicembre 2021 - 11:20

Il sindaco De Luca non rinuncia agli eventi programmati per Capodanno. "Tutto si svolgerà in sicurezza". Tanti artisti e spettacolo la notte del 31 dicembre.

Un cartellone con circa 250 eventi sta caratterizzando il Natale messinese, “Luci su di Me, il Natale della Rinascita”, con iniziative che si protrarranno fino al 6 gennaio.  Tra polemiche per il budget complessivo stanziato (circa 2 milioni di euro) e per il rischio di incrementare i contagi con gli assembramenti, si sta proseguendo con il programma, e ieri è arrivata anche la conferma per lo spettacolo di San Silvestro a Piazza Duomo ed i concerti dal 26 al 30 dicembre.

Confermato l’appuntamento della notte di San Silvestro

“Chiuderemo con stile il 2021 e con stile apriremo il 2022- ha sottolineato il sindaco Cateno De Luca ufficializzando l’accordo raggiunto, dopo lo stop dei giorni scorsi, con Nino Frassica e Los Plaggers band, Carmen Consoli, Marina Rei che saranno i protagonisti dello spettacolo del 31 dicembre insieme a  Leo Lippolis dj set.

“Purtroppo con questo clima di veline su presunte chiusure e divieti si era creata una certa fibrillazione che aveva condizionato la definizione delle clausole contrattuali e di conseguenza erano saltate le date programmate. Messina è diventata caso nazionale perché il sindaco non intende   annullare gli eventi.

Il sindaco De Luca non si ferma nonostante il Covid

Se c’è  un provvedimento dello Stato o della Regione  mi adeguo ma  fino ad allora  ritengo che sia più sicuro, con le regole e le cautele che abbiamo definito con il questore e con il prefetto,  fare le manifestazioni all’aperto, anche perché  nei villini a controllare  chi ha il green pass o meno non ci posso andare  né li vi sarà qualcuno che potrà verificare, mentre a piazza Duomo  c’è un piano di sicurezza ben preciso con obbligo del  super green pass per entrare nello spazio delimitato della piazza”.

Le clausole non accettate dagli artisti riguardavano il rischio economico che si sarebbero dovuti accollare in caso di una eventuale annullamento dello spettacolo.

“Dopo una riconsiderazione sono state accettate le nostre condizioni -ha detto De Luca- gli agenti è ovvio che in questo clima sono preoccupati di conseguenza si è cercato una mediazione per non penalizzare la nostra città che a differenza di altre è ben organizzata per sperimentare una strategia che la vedrà sempre più teatro di grandi eventi e grande musica”.

Spettacoli ed eventi durante tutte le feste

Intanto sabato nella location di piazza Duomo si è esibito Edoardo Bennato, ieri sera Michele Zarrillo e stasera sarà la volta di Riccardo Fogli. Il 26 dicembre sul palco ci saranno i Tinturia, il 28 dicembre la Nuova Compagnia di canto popolare ed il 30 l’atteso concerto di Achille Lauro, anche questo in un primo momento annullato. Per il due gennaio invece non hanno confermato Colapesce e Dimartino e si sta cercando un’alternativa.  

Insieme agli spettacoli che richiamano il grande pubblico nella piazza più importante della città, ci sono tutta una serie di iniziative, mostre ed esibizioni che ogni giorno vengono comunicati con orari e location e che coinvolgono villaggi, quartieri, casali e chiese; i vari angoli della città sono così animati da orchestre, bande e gruppi di giovani talenti e spettacoli di danza.

Un cartellone ricco anche nei teatri della città

Alle iniziative del Comune se ne stanno affiancando altre che valorizzano e promuovono le tante risorse  che la città possiede come il suo Teatro. I classici della musica e la danza vengono proposti dal Vittorio Emanuele in un cartellone dedicato al periodo natalizio partito il 15 dicembre. Giovedì è in programma  il concerto Wagneriano con il maestro Matthias  Fletzberger  che dirige l’orchestra del Vittorio Emanuele e il soprano Manuela Uhl; il 29 e 30 dicembre Romeo e Giulietta con il Corpo di ballo del Teatro Massimo di Palermo; il primo gennaio il concerto di Capodanno  con l’Orchestra del Vittorio Emanuele diretta dal maestro Salvatore Percacciolo; il 5 gennaio  infine  un  concerto di Stefan Milenkovich, uno dei più grandi violinisti del mondo, che proporrà “Da Bach ai Queen”, un viaggio musicale che va dai concerti Brandeburghesi del Genio di Eisenach alle commistioni di rock, opera e pop  di Freddy Mercury.

Mostre e cultura, l’offerta dei musei

Una ricostruzione storica della Messina pre e post terremoto, nel 113° anniversario del sisma del 1908, viene proposta dalla Biblioteca regionale Universitaria “G. Longo”. Sono esposti fino al 7 gennaio immagini, carteggi e progetti sul processo di urbanizzazione della città tra passato presente e futuro.

Il MuMe è un’altra grande ricchezza della città. Da oggi e fino al 26 dicembre costa solo due euro il biglietto d’ingresso al Museo regionale interdisciplinare di Messina. Un’iniziativa promozionale per il MuMe, il più grande del Meridione, ricchissimo di capolavori, non solo i Caravaggio e gli Antonello, ma ancora troppo poco conosciuto e valorizzato. Si potrà visitarlo anche nei festivi, 25 dicembre e primo gennaio compresi.  

Il Museo del tesoro del Duomo che raccoglie centinaia di oggetti sacri di grande fattura, aperto da martedì a sabato dalle 11 alle 13, sarà chiuso nei festivi.  Ci sono orari ridotti anche per gli altri musei che sono gestiti da Enti e associazioni come il Museo provinciale Messina del novecento che nei festivi apre solo su prenotazione.

Lina Bruno

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684