Acireale, torna il Carnevale e si fa in tre: eventi anche in primavera e a luglio - QdS

Acireale, torna il Carnevale e si fa in tre: eventi anche in primavera e a luglio

web-pv

Acireale, torna il Carnevale e si fa in tre: eventi anche in primavera e a luglio

web-pv |
mercoledì 09 Febbraio 2022 - 08:33

Edizione speciale del Carnevale 2022, dalla mostra dei carri a febbraio fino all'iniziativa a tema migranti in programma in estate

Torna il Carnevale di Acireale che per l’occasione si fa in tre. La prossima edizione della manifestazione è stata presentata nella sede dell’omonima Fondazione dal sindaco Stefano Alì, dagli assessori al Turismo e agli Affari istituzionali, rispettivamente Fabio Manciagli e Mario Di Prima, e dal presidente della Fondazione Carnevale di Acireale, Gaetano Cundari.

Le date

Primo ‘blocco’ dal 23 febbraio al primo marzo con la mostra dei carri in miniatura e l’esposizione delle maschere isolate. Poi, in primavera, spazio ai 9 carri allegorici, nelle giornate del 22, 23, 24, 29 e 30 aprile, e del primo, 6, 7 e 8 maggio. Infine, in estate, il ‘Carnevale del mare’, dal 10 al 24 luglio, iniziativa inedita contraddistinta anche da un aspetto sociale, legato al tema dei migranti.

Parla il sindaco

“Partiremo con la settimana canonica – ha annunciato il presidente Cundari – perché vogliamo mantenere la memoria collegata al periodo anche in termini di manifestazioni. Abbiamo pensato a un totem di proiezioni in piazza Duomo che proporrà immagini di ‘carnevali’ del passato, dagli anni 50 in avanti”.

“Il Carnevale cambia – ha osservato il primo cittadino – perché sicuramente dobbiamo tenere conto delle condizioni attuali. E’ prevista una prima fase a febbraio, nel periodo canonico, con maschere isolate e carri in miniatura e una Ztl, così da richiamare il clima consueto del periodo. La manifestazione vera e propria sarà quella programmata per la primavera“.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684