Caro Bollette, i conti di Lagalla: "Comune pagherà 11 milioni in più" - QdS

Caro bollette, l’allarme di Lagalla: “Rincari peseranno 11 milioni di euro in più”

web-sr

Caro bollette, l’allarme di Lagalla: “Rincari peseranno 11 milioni di euro in più”

web-sr |
lunedì 19 Settembre 2022 - 16:47

Il monito del sindaco di Palermo, Roberto Lagalla: "Aumenti stanno mettendo a dura prova le famiglie. Evitare misure più dure".

Sarà pari a 11 milioni di euro l’aumento relativo ai rincari dell’energia che andrà a pesare nelle casse del Comune di Palermo. Lo ha annunciato il sindaco del capoluogo siciliano, Roberto Lagalla.

Secondo i calcoli effettuati dall’amministrazione, i costi passeranno dai 14 milioni di euro sostenuti lo scorso anno a una previsione di 25 milioni di euro per il 2022 in corso.

Lagalla: “Famiglie messe a dura prova dai rincari”

I pesanti rincari delle bollette delle ultime settimane stanno mettendo a dura prova la tenuta delle famiglie e delle imprese che vengono già da anni durissimi a causa della pandemia”, sottolinea Lagalla.

“Rincari che stanno appesantendo anche i bilanci dei Comuni. È forte il timore per il destino delle attività commerciali e per i disequilibri occupazionali che possono sorgere”.

“Evitare ricorso a misure più dure”

“È necessario che chiunque si candidi a guidare il Paese e la Regione – prosegue il sindaco di Palermo – metta subito al centro delle misure questa emergenza, in modo da evitare di ricorrere a misure molto dure“.

“Non posso immaginare che politica non riesca a intervenire per evitare scelte dolorose”, conclude il primo cittadino.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684