Covid, cercasi plasma iperimmune a Catania - QdS

Covid, cercasi plasma iperimmune a Catania

redazione

Covid, cercasi plasma iperimmune a Catania

martedì 17 Novembre 2020 - 00:02
Covid, cercasi plasma iperimmune a Catania

Le persone guarite dal Covid-19 possono rivolgersi al Servizio trasfusionale del Policlinico

CATANIA – È stato già attivato nel Policlinico e nell’ospedale di Acireale l’uso del plasma iperimmune per la cura sperimentale sui malati gravi affetti da Covid-19. Era stato raccolto dal servizio trasfusionale del Policlinico, diretto da Sebastiano Costanzo, da pazienti della “prima ondata” guariti dal virus. La prima donazione risale a luglio.

La terapia è stata applicata a nove pazienti ricoverati nelle rianimazioni, tutti in condizioni critiche. Il protocollo Tsunami, nell’ambito del quale è stata avviata la raccolta del plasma, prevede però un utilizzo precoce, in pazienti con diagnosi recente e non ancora intubati. È importante, perciò, che sia sostenuta la donazione del plasma iperimmune sia per i pazienti che possono rientrare nello studio che si prefigge di meglio valutare l’efficacia della terapia, ancora da dimostrare, sia per i pazienti critici, per i quali il plasma iperimmune potrebbe rappresentare una risorsa terapeutica aggiuntiva.

Come osservato dal Centro nazionale sangue (Cns) “sulla base delle attuali conoscenze, la terapia con plasma da convalescente è da considerarsi ‘empirica’, non supportata da evidenze scientifiche robuste e da dati di emovigilanza sulla sua sicurezza”.

“Tuttavia – sottolineano dal Cns – la pandemia Covid-19 rappresenta una situazione in cui tipicamente il plasma da convalescenti può rappresentare una risorsa per supportare il trattamento della malattia all’interno di trial clinici, di studi osservazionali, come terapia sperimentale di immediata disponibilità e a basso rischio, nonché per lo sviluppo di prodotti medicinali plasma derivati”.

Al momento le scorte di plasma raccolte dal Centro trasfusionale nei mesi scorsi sono in esaurimento, pertanto l’invito a donare è rivolto a chi è guarito da covid 19 soprattutto se la malattia è stata caratterizzata da una sintomatologia importante e che rispondano ai seguenti requisiti: età tra 18 e 65 anni; donne che hanno avuto gravidanze; guarigione da almeno 14 giorni attestata da tue tamponi negativi; assenza di patologie autoimmuni, neoplastiche, infettive trasmissibili con la trasfusione.

Per la donazione rivolgersi, previo appuntamento, dal lunedì al giovedì, dalle 8 alle 11, al servizio trasfusionale del Policlinico di Catania.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684