Catania, non si ferma all'Alt e fugge al Lungomare: arrestato 20enne - QdS

Catania, non si ferma all’Alt al Lungomare e fugge perché senza patente: 20enne arrestato

webms

Catania, non si ferma all’Alt al Lungomare e fugge perché senza patente: 20enne arrestato

webms |
mercoledì 22 Giugno 2022 - 11:39

Non si ferma all'Alt e fugge: giovane fermato dopo un breve inseguimento lungo viale Ruggero di Lauria a Catania. Ecco il resoconto dell'episodio.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale di Catania hanno arrestato un 20enne catanese, gravemente indiziato di resistenza a Pubblico Ufficiale. L’episodio che lo vede protagonista si è verificato non lontano dal Lungomare etneo, in viale Ruggero di Lauria.

Il giovane, infatti, non si sarebbe fermato all’Alt del personale dell’Arma e si sarebbe dato alla fuga per non far scoprire ai militari che non aveva né patente né assicurazione per l’auto.

L’Alt, la fuga e la resistenza: 20enne arrestato a Catania

I carabinieri, impegnati in un posto di controllo in viale Ruggero di Lauria nelle ore serali, hanno controllato il giovane quando lo hanno visto transitare a bordo di una Alfa Romeo 147 con altre tre persone.

Il 20enne ha però deciso di accelerare e darsi alla fuga invece di fermarsi all’Alt. I militari lo hanno seguito per un breve tratto, dove tra l’altro – con la sua guida brusca – il giovane ha messo in pericolo i numerosi utenti della strada.

Raggiunto nei pressi di piazza Europa e costretto a concludere la sua fuga a causa dell’intenso traffico, il giovane ha spento il veicolo. Questo dopo non poca resistenza alle disposizioni impartite dai militari.

A seguito degli accertamenti è emerso che il 20enne era privo di patente di guida perché mai conseguita e l’auto è risultata senza copertura assicurativa e di carta di circolazione. Per questo i militari hanno elevato le relative sanzioni amministrative.

In più, i militari, su disposizione dell’autorità giudiziaria, hanno sottoposto il 20enne all’obbligo di dimora nel Comune di residenza dopo la convalida dell’arresto.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684