Catenanuova guarda al futuro, ecco il Piano delle performance - QdS

Catenanuova guarda al futuro, ecco il Piano delle performance

Saccullo Simona

Catenanuova guarda al futuro, ecco il Piano delle performance

giovedì 19 Agosto 2021 - 00:00

Il documento è stato approvato dalla Giunta comunale guidata dal sindaco Scravaglieri. Avviata una razionalizzazione degli uffici con la conseguente riduzione dei settori dell’Ente da sei a cinque

CATENANUOVA (EN) – Col nuovo Piano della performance per il triennio 2021-2023 relativo a servizi e uffici municipali, approvato dalla Giunta comunale presieduta dal sindaco Carmelo Scravaglieri, i settori del Municipio sono stati ridotti da sei a cinque (gli Affari generali sono stati accorpati alla Solidarietà sociale).

Con tale Piano il Comune persegue finalità pensate per realizzare uno sviluppo equilibrato e sostenibile in relazione alla valorizzazione delle risorse locali, territoriali, paesaggistiche, ambientali e umane. L’organigramma dell’Ente è composto dal segretario comunale, da 32 impiegati a tempo pieno indeterminato (di cui uno a comando), 43 impiegati a tempo indeterminato part-time, un incarico esterno.

Con il nuovo atto deliberativo, la struttura del Comune si articola adesso in cinque settori funzionali: I settore Affari generali e Solidarietà sociale, II settore Economico-finanziario, III settore Tecnico, IV settore Decoro e Protezione civile, V settore Polizia locale.

Come reso noto dal Comune, “la valutazione e misurazione della perfomance individuali dei responsabili di settore e dei dipendenti, in coerenza con gli obiettivi assegnati dall’Ente, si effettuano mediante indicatori, il cui sistema complessivo si basa sull’efficacia, l’efficienza, la qualità. Tale sistema è finalizzato alla modernizzazione e miglioramento qualitativo dell’organizzazione e delle competenze professionali e la capacità di attuazione dei piani e programmi, allo sviluppo qualitativo e quantitativo delle relazioni con i cittadini/utenti già destinatari dei servizi (anche attraverso lo sviluppo di forma di partecipazione e collaborazione), all’efficienza nell’impiego delle risorse con particolare riferimento al contenimento e alla riduzione dei costi nonché all’ottimizzazione dei tempi dei procedimenti amministrativi, al raggiungimento degli obiettivi di promozione delle pari opportunità, all’attuazione delle misure contenute nei programma triennali per la trasparenza e l’integrità, all’attuazione delle misure contenute nel Piano di prevenzione della corruzione, al contenimento della spesa pubblica, al potenziamento del livello di digitalizzazione”.

Razionalizzazione ed efficienza sono dunque le parole d’ordine con cui il Comune vuole affrontare il prossimo triennio, con l’obiettivo di offrire ai cittadini risposte sempre più efficaci e tempestive.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684