Catenanuova, una piazza virtuale per gli anziani - QdS

Catenanuova, una piazza virtuale per gli anziani

Elisa Saccullo

Catenanuova, una piazza virtuale per gli anziani

venerdì 15 Gennaio 2021 - 00:00

L’iniziativa, supportata dall’Amministrazione comunale, punta sulle nuove tecnologie per intensificare le relazioni sociali in questo complesso momento segnato dalla pandemia

CATENANUOVA (EN) – Una piazza virtuale d’inclusione sociale per gli anziani, con l’obiettivo di contrastare gli effetti della pandemia da Coronavirus. Una scelta per supportare chi ha subito più di ogni altro le limitazioni imposte dalle recenti norme anti-contagio.

“In risposta a questa esigenza – ha spiegato il sindaco Carmelo Scravaglieri – si è pensato di offrire una maggiore tutela a questa fascia della popolazione, in particolar modo in questo periodo. Il progetto, unico in Italia, contiene una serie di percorsi capaci di rendere protagonisti i nostri anziani in modalità virtuale”.

Con questa iniziativa, verranno proposte una serie di attività in cui gli anziani, attraverso uno spazio virtuale, potranno intensificare le relazioni sociali attraverso le proprie conoscenze ed esperienze. Alcune di queste (origami, “Coro per caso”, laboratori) continueranno a essere riproposte in versione avanzata. Altre invece sono idee innovative (web radio, visite virtuali, corso di recitazione, tutorial, ecc…). Tutte le attività saranno convogliate nella piazza virtuale attraverso l’utilizzo di tablet come strumento interattivo.

“Studi recenti – si legge nella relazione allegata al progetto – hanno dimostrato che mantenendo vive le relazioni sociali si affrontano meglio difficoltà e solitudine. Il progetto pertanto si propone di incoraggiare i processi di inclusione ampliando la comunità virtuale stimolando così la curiosità verso le novità”.

Le attività in programma permetteranno una partecipazione sinergica che valorizzerà le peculiarità di ogni singolo anziano, favorirà l’invecchiamento attivo attraverso l’apprendimento creativo e lo scambio continuo. Tramite la narrazione alla generazione dei nipoti si sosterrà il rapporto intergenerazionale considerato prezioso per la condivisione di temi ed emozioni di due gruppi anagraficamente distanti. La partecipazione degli anziani a questa piazza virtuale attraverso strumenti tecnologici migliorerà le conoscenze già acquisite, la qualità della vita e ridurrà il rischio di emarginazione sociale.

Fra le attività figurano inoltre: la riscoperta della lettura con il coinvolgimento di nonni e nipoti, l’organizzazione di visite guidate virtuali con l’ausilio di esperti del settore (Musei civici, Museo delle scienze, Museo della carta, borghi medievali), l’attivazione di un corso di recitazione online, la Sicilia nel cuore (coinvolgimento di anziani esperti di arti e mestieri, lavori a uncinetto, tombolo, cucina tradizionale, riuso e riciclo casalingo, rimedi antichi per la cura della persona e della casa.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684