Champions League, disfatta Juventus: il Villarreal vince 3-0 allo Stadium - QdS

Champions League, disfatta Juventus: il Villarreal vince 3-0 allo Stadium

web-pv

Champions League, disfatta Juventus: il Villarreal vince 3-0 allo Stadium

web-pv |
giovedì 17 Marzo 2022 - 07:08

Debacle dei bianconeri che si ritrovano fuori agli ottavi per la terza stagione di fila. Un buon primo tempo ma senza gol, nella ripresa gli spagnoli dilagano

La Juventus esce di scena dalla Champions League agli ottavi di finale per mano del Villarreal che si impone allo Stadium 3-0 grazie al rigore trasformato da Gerard Moreno, alla rete di Pau Torres e al rigore siglato da Danjuma, tutti nella ripresa, dopo l’1-1 dell’andata. La squadra di Allegri spreca molto, soprattutto nel primo tempo con la traversa colpita da Vlahovic, e subisce la rete su rigore per un fallo di Rugani su Coquelin, poco dopo il raddoppio di Pau Torres su azione d’angolo e il tris ancora su rigore per un fallo di mano di De Ligt, trasformato da Danjuma. Sconfitta pesante per i bianconeri.

Juve imprecisa nel primo tempo

Unai Emery per la sfida rispolvera Estupinan a sinistra in difesa, confermando invece Aurier, Albiol e Pau Torres davanti a Rulli. In attacco Lo Celso e Danjuma e Moreno non al meglio inizialmente in panchina. Allegri cambia due pedine rispetto alla vittoria di Genova contro la Sampdoria. In difesa, davanti a Szczesny, De Sciglio sarà il laterale sinistro con Danilo a destra e la coppia centrale formata da De Ligt e Rugani. Pellegrini va quindi in panchina. In attacco c’è Vlahovic con Morata.

La Juve parte bene e all’11’ Cuadrado si crea lo spazio per il cross dallo spigolo dell’area e trova Morata tutto solo sul secondo palo. Il colpo di testa dello spagnolo è centrale e Rulli risponde con un ottimo riflesso. Al 14′ Vlahovic non trova il varco giusto per la battuta a rete in area, la palla carambola dalle parti di Morata e Cuadrado, i due si ostacolano e nessuno batte a rete dal cuore dell’area di rigore. Poco dopo Morata lancia Vlahovic nello spazio, il serbo porta palla fino al limite dell’area e cerca la porta col sinistro a giro ma Rulli risponde presente deviando coi pugni. Passa un minuto e De Sciglio crossa rasoterra dalla sinistra con Vlahovic che attacca il primo palo e colpisce in pieno la traversa con il sinistro. 

La prima occasione per gli spagnoli arriva al 22′: Yeremi Pino approfitta di uno scivolone di De Sciglio per liberare Lo Celso al limite. L’argentino si coordina col sinistro a giro e sfiora il palo alla destra si Szczesny. Al 31′ Danjuma salta netto Danilo sulla sinistra e centra per Lo Celso ma l’argentino liscia col mancino ma favorisce la battuta di Aurier dal limite che non trova la porta di Szczesny. Nel finale Cuadrado crossa a uscire, De Ligt colpisce male di testa ma libera Vlahovic sul secondo palo. L’ex Fiorentina prova a battere Rulli col colpo di testa ravvicinato ma il portiere ospite chiude tutto lo specchio e respinge.

Ultimi 15 minuti da incubo

Ad inizio ripresa giro palla della Juventus con il Villarreal che si chiude tutto sotto la linea della palla per poi ripartire. Al 58′ Rabiot calcia con il sinistro dai 30 metri e Rulli respinge con i pugni. Al 60′ Cuadrado rientra sul destro fa partire un tiro sul primo palo che termina fuori. Al 78′ il Villarreal nella prima azione pericolosa offensiva passa in vantaggio. Rugani interviene su Coquelin che cade a terra in area di rigore dopo il tocco in profondità di Gerard Moreno. Grandi proteste degli ospiti con Marciniak concede la massima punizione agli ospiti solo dopo l’on field review. Dal dischetto Moreno non sbaglia. La Juventus si getta in avanti, entra Dybala ma si sbilancia e all’85’ gli spagnoli raddoppiano con Pau Torres che si ritrova da solo in area piccola dopo il tocco di Aurier e batte Szczesny col destro da pochi passi.

Al 92′ arriva anche il tris del Villarreal: contropiede degli ospiti con Gerard Moreno che tiene palla in area, serve Danjuma al centro che poi calcia verso la porta. De Ligt si getta a terra colpendo la palla con la mano e Marciniak concede il secondo rigore della serata agli ospiti. Sul dischetto questa volta va Danjuma che non sbaglia. L’olandese incrocia col destro e spiazza Szczesny per il 3-0 finale.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684