Chiusa Sclafani, Musumeci incontra organaro, tutelare competenze - QdS

Chiusa Sclafani, Musumeci incontra organaro, tutelare competenze

web-gl

Chiusa Sclafani, Musumeci incontra organaro, tutelare competenze

web-gl |
giovedì 10 Giugno 2021 - 10:03

"Occorre tramandare ai giovani quest'arte, anche per mettere al sicuro i tanti organi che nelle nostre chiese attendono di essere riparati e restituiti alla loro funzione", ha detto il governatore.

Incontro con Giuliano Colletti, fra gli ultimi organari che operano nell’Isola, nella Chiesa di San Nicola, a Chiusa Sclafani, nel Corleonese. Il governatore della Sicilia Nello Musumeci si congratula con il maestro, figlio d’arte
e superstite di una categoria ormai in estinzione.

“Abbiamo bisogno di tutelare e tramandare ai giovani questa straordinaria competenza, anche per mettere al sicuro i tanti organi che nelle nostre chiese attendono di essere riparati e restituiti alla loro funzione. La Regione fara’ la sua parte”, ha assicurato Musumeci.

Nel corso della sua visita a Chiusa Sclafani, il governatore e’ stato accompagnato dal sindaco del centro palermitano Francesco Di Giorgio, dal parroco Bernardo Giglio e dal comandante la stazione dei carabinieri Ludovico Fiore.

Nel Santuario della Madonna delle lacrime, Musumeci ha visitato
la cripta e si e’ soffermato ad ammirare l’immagine sacra del
volto di Cristo, una delle pochissime copie dell’effige custodita
nella Basilica di San Pietro a Roma.

Altra tappa nella Chiesa di Santa Maria Assunta, dove il presidente della Regione ha assunto l’impegno di finanziare il restauro dell’artistico organo,
risalente ai primi del Novecento e da tempo in disuso.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684