Cittadini a lezione di primo soccorso per essere pronti in caso di emergenza - QdS

Cittadini a lezione di primo soccorso per essere pronti in caso di emergenza

Saccullo Simona

Cittadini a lezione di primo soccorso per essere pronti in caso di emergenza

sabato 29 Giugno 2019 - 00:00
Cittadini a lezione di primo soccorso per essere pronti in caso di emergenza

Professionisti hanno illustrato le manovre da eseguire al verificarsi una situazione di pericolo. Iniziativa del Comune di Catenanuova per i progetti “Spazio gioco” e “Nati per leggere”

CATENANUOVA (EN) – Nell’auditorium Turi Salerno del Polivalente culturale ha avuto luogo un importante corso di primo soccorso nel bambino, con riflettori puntati sulle manovre di disostruzione delle vie aeree.

Le lezioni, prima teoriche e poi pratiche, sono state tenute dalla pediatra locale Rosaria Zinna, dal medico Dario Li Mura e dall’infermiere professionale Aldo Siscaro (entrambi operatori del Pronto soccorso dell’ospedale di Leonforte).

La singolare iniziativa, accolta con soddisfazione dai genitori e dalle famiglie in generale, è stata promossa dal Comune nell’ambito dei progetti “Spazio gioco e crescere a colori” e “Nati per leggere” con la collaborazione dell’associazione Giocosamente, della scuola Tersicore, del 118 Sicilia, dell’assessorato regionale della Sanità e dagli assessorati comunali alla Sanità e alla Cultura.

Il Comune in questi giorni ha avviato infatti due nuovi servizi – Spazio gioco e Punto lettura, appunto – che si svolgono nella sala mostre (opportunamente adeguata con ristrutturazione e mobili) del Centro polivalente. Il corso di primo soccorso è stato avviato per consentire ai genitori, agli operatori dell’infanzia e a tutti i partecipanti di comprendere meglio come riconoscere un’emergenza sanitaria, come allertare i soccorsi, quali manovre eseguire, come gestire tali episodi, in attesa dei soccorritori professionisti. L’iniziativa è stata pensata a beneficio quindi delle mamme, dei papà, degli insegnanti, degli educatori e di quanti stiano a contatto con i bambini della prima infanzia o stiano assistendo delle persone anziane.

A conclusione del corso, a coloro che hanno superato un esame teorico-pratico, è stato rilasciato un attestato. Un’iniziativa lodevole, perché fondamentale per imparare come comportarsi in caso di tali urgenze ed emergenze, quando un intervento competente e tempestivo può rivelarsi essenziale per salvare una vita in pericolo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684