Compagnone (Mpa): "Sicilia discarica a cielo aperto. Urgente intervento della Regione" - QdS

Compagnone (Mpa): “Sicilia discarica a cielo aperto. Urgente intervento della Regione”

web-dr

Compagnone (Mpa): “Sicilia discarica a cielo aperto. Urgente intervento della Regione”

web-dr |
mercoledì 10 Agosto 2022 - 13:37

Nel corso dell’ultima seduta dell’Assemblea Regionale Siciliana l’onorevole Giuseppe Compagnone del Movimento per l’Autonomia ha tuonato contro l’odioso fenomeno delle microdiscariche abusive disseminate lungo le strade di tutta la Sicilia.

“Viviamo una situazione di degrado intollerabile che mortifica quotidianamente la bellezza della nostra terra. Nei giorni scorsi in provincia di Siracusa – racconta il deputato autonomista – ho avuto modo di parlare con dei turisti che, pur riconoscendo l’impareggiabile bellezza delle nostre spiagge, dei nostri paesaggi, del nostro barocco, si lamentavano proprio della incredibile quantità di immondizia che deturpa tanta bellezza.

Una critica che non riguarda la città di Noto, che anzi è fra le più virtuose e che nell’ultimo anno ha fatto registrare un grosso salto di qualità in termini di decoro e pulizia, ma di tutta la Sicilia. Da siciliano mi sono sentito mortificato. Per questo, nel corso dell’ultima seduta dell’Ars, mi sono rivolto con accoratezza ai banchi del governo. Piuttosto che premiare con dei contributi a pioggia le solite grandi città, alcune delle quali non si sono certo distinte per buona amministrazione, sarebbe molto più utile aiutare tutti i sindaci siciliani a risolvere l’odioso fenomeno delle discariche abusive.

Abbiamo istituito a questo proposito, su mia iniziativa, un fondo di rotazione per co-finanziare la lotta alle micro discariche – conclude Compagnone. – Attivarlo subito con un’adeguata copertura economica: prima che una scelta politica, è una scelta di civiltà non più procrastinabile”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684