Troina, Comune e privati per recupero del centro storico - QdS

Troina, Comune e privati per recupero del centro storico

redazione

Troina, Comune e privati per recupero del centro storico

venerdì 20 Novembre 2020 - 00:00
Troina, Comune e privati per recupero del centro storico

Gli interventi, pari a 3,2 milioni di euro, saranno finanziati grazie e un bando della Regione. Gli interventi inizieranno nelle prossime settimane, dopo la firma di un’apposita convenzione

TROINA (EN) – Saranno avviati a breve in centro storico i lavori finanziati grazie alla partecipazione al bando pubblico per l’accesso ai contributi “Programmi integrati per il recupero e la riqualificazione della città”, emanato dall’assessorato regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità.

Il decreto prevedeva che i Comuni interessati individuassero, attraverso una procedura di evidenza pubblica, un partner privato che presentasse e realizzasse un progetto di riqualificazione urbana. Aderendo a un avviso pubblico del Comune di Troina, una società immobiliare di Alcamo, la Nuova Edil Snc, ha deciso di partecipare insieme all’Ente al bando, acquistando quindici alloggi nel centro storico di Troina, da destinare a iniziative sociali quali l’affitto per gli studenti universitari, l’acquisto della prima casa per le giovani coppie o per il progetto “Dopo di noi” per i disabili in cura all’Irccs Oasi Maria Santissima.

Il progetto, per un importo complessivo di 3 milioni e 195 mila euro, prevede che gli alloggi acquistati vengano interamente ristrutturati e che il partner individuato realizzi in pieno centro storico lavori di manutenzione straordinaria di strade, edifici pubblici e spazi pubblici, per un ammontare di oltre 800 mila euro.

“La riqualificazione del centro urbano – ha spiegato il sindaco Fabio Venezia – passa anche dalla ristrutturazione, dalla manutenzione e dal decoro degli edifici pubblici e privati. Da quando ci siamo insediati, con regolamenti comunali innovativi che hanno anche avuto una ribalta nazionale, abbiamo erogato incentivi a fondo perduto ai cittadini troinesi per la ristrutturazione di ben 140 edifici e ulteriori contributi, sempre a fondo perduto, che hanno permesso a settanta nuclei familiari di acquistare la loro prima casa”.

“Il recupero urbanistico e funzionale di un centro storico – ha concluso il primo cittadino – non sono certamente obiettivi realizzabili con singole iniziative, né è possibile farlo in un breve lasso temporale, ma esige una programmazione strategica complessiva, sulla quale abbiamo molto lavorato, che adesso comincia a dare i suoi frutti”.

Con questo ulteriore finanziamento, i cui lavori inizieranno tra qualche settimana, dopo la firma di un’apposita convenzione tra il Comune e la società immobiliare trapanese, verranno dunque completamente ristrutturati quindici alloggi in pieno centro storico e riqualificati diversi spazi pubblici.

“Si tratta – ha precisato il vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici, Alfio Giachino – di un bando con procedure estremamente complesse e particolari. Basti solo pensare che, su 390 Comuni siciliani, solo undici hanno provato a partecipare. Noi, con il sindaco in testa, che per queste operazioni ha un particolare fiuto, abbiamo subito intravisto le enormi potenzialità del bando dell’assessorato alle Infrastrutture e ci abbiamo lavorato senza sosta, già dalla fine del 2018”.

“Non è stato facile mettere assieme tutti i necessari adempimenti – ha concluso l’assessore – ma, grazie anche al supporto del nostro Ufficio tecnico, siamo ora in procinto, ci auguriamo già nelle prossime settimane, di poter iniziare i lavori, sperando che l’emergenza dovuta al Covid-19 non determini ritardi”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684