Comune Sciacca nell’Anpr per servizi più veloci ed efficienti - QdS

Comune Sciacca nell’Anpr per servizi più veloci ed efficienti

redazione

Comune Sciacca nell’Anpr per servizi più veloci ed efficienti

martedì 11 Maggio 2021 - 00:00

L’Amministrazione comunale ha ufficializzato l’ingresso dell’Ente nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente. Un passo in avanti importante sul fronte della digitalizzazione della Pa

SCIACCA (AG) – Innovazioni sul fronte digitale con l’obiettivo di offrire procedure anagrafiche più semplici e veloci per i cittadini-utenti. Il Comune ha ufficialmente aderito all’Anpr (Anagrafe nazionale della popolazione residente) e, così come hanno annunciato il sindaco Francesca Valenti e l’assessore ai Servizi demografici Fabio Leonte, si appresa a effettuare un significativo cambio di passo sul fronte innovazione.

L’Anpr è una banca dati nazionale istituita per semplificare i servizi demografici, favorire la digitalizzazione e il miglioramento dei servizi a cittadini, imprese ed enti. “Servizi più facili – come si legge sul portale del ministero dell’Interno, che ha promosso l’iniziativa – accessibili, efficienti, sicuri. Se prima le nostre identità erano disperse in quasi ottomila Comuni, oggi sono raccolte in un’unica Anagrafe. L’interoperabilità tra Enti consente al cittadino di non dover comunicare a ogni ufficio della Pubblica amministrazione i suoi dati anagrafici o il cambio di residenza”.

Tanti sono i vantaggi per il cittadino che, con il proprio Comune entrato in Anpr, può in questo modo “vedere, scaricare e stampare i propri dati anagrafici e richiedere autocertificazioni sostitutive delle certificazioni anagrafiche”. Un cittadino di un altro Comune presente in Anpr, per esempio, può presentarsi adesso all’Ufficio anagrafico del Comune di Sciacca a richiedere uno stato di famiglia, un certificato di residenza e altri documenti. Così come un cittadino saccense domiciliato in un altro centro del Paese presente in Anpr può fare la stessa cosa a distanza.

“Vantaggi – hanno sottolineato dall’Amministrazione comunale saccense – in termini di efficienza, sicurezza e risparmi per le stesse realtà presenti in Anpr, il cui dialogo viene adesso reso più semplice”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684