I Comuni e il Pnrr: un ciclo di incontri a supporto degli amministratori locali - QdS

I Comuni e il Pnrr: un ciclo di incontri a supporto degli amministratori locali

redazione

I Comuni e il Pnrr: un ciclo di incontri a supporto degli amministratori locali

mercoledì 24 Novembre 2021 - 02:30

Dalla Sicilia il via agli appuntamenti voluti da Anci, Mef e Presidenza del Consiglio dei ministri

Di Comuni e delle sfide del Pnrr, si è parlato nel corso di un incontro, in videoconferenza, a cura di Anci, Mef e Presidenza del Consiglio. Si è trattato del primo di una serie di appuntamenti rivolti ai Comuni e agli amministratori locali, organizzato in collaborazione con l’Anci Sicilia e finalizzato a illustrare il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e le sue principali linee di intervento.

Sono intervenuti, oltre a Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale dell’Anci Sicilia, Veronica Nicotra, segretario generale Anci, Andrea Ferri, responsabile Finanza locale Anci/Ifel e Francesco Monaco, responsabile del dipartimento Fondi europei e investimenti territoriali Anci.

Le relazioni sono state affidate a Michele Palma del Dipartimento Affari regionali della Presidenza del Consiglio dei ministri, che ha affrontato il tema del ruolo di supporto per i Comuni di piccole dimensioni delle aree interne/montane e dei Comuni isolani; Adelaide Mozzi, rappresentante della Commissione europea che è intervenuta sulla prospettiva europea e l’inquadramento del ruolo del Pnrr nel contesto del Next generation Eu; Aline Pennisi, Sonia Caffù e Giorgio Centurelli della Ragioneria generale dello Stato, che hanno fatto un quadro generale del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) approfondendo le principali linee di intervento di interesse dei Comuni, la rendicontazione e il controllo nel Pnrr.

“Il Pnrr – ha dichiarato il presidente di Anci Sicilia, Leoluca Orlando – rappresenta un momento di verità per testare il sistema Italia e per far sì che le riforme che verranno messe in atto in questa occasione restino come patrimonio di tutti anche negli anni successivi”.

“Questi incontri territoriali – ha aggiunto Orlando – a cura di Anci, Mef e Presidenza del Consiglio dei ministri partono, non a caso, dalla Sicilia dove, purtroppo, ci sono notevoli criticità finanziarie e organizzative e dove, malgrado l’accordo con la Regione siciliana abbia dato la possibilità di inserire 82 tecnici a supporto dei Comuni, registriamo una sofferenza di sistema che accomuna, purtroppo, molte città del Mezzogiorno d’Italia e che certamente non aiuta l’attuazione del Piano”.

“Ci auguriamo – ha concluso il presidente dell’Associazione dei Comuni siciliani – che in fase di approvazione dei decreti attuativi ci sia un’attenzione particolare a queste situazioni di sofferenza dei Comuni del Sud Italia, che necessitano risorse e professionalità adeguate a raccogliere l’irripetibile sfida del Piano nazionale di ripresa e resilienza”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684