Catania, controlli alla Playa e in strada: diverse sanzioni, i dettagli - QdS

Lidi della Playa di Catania nel mirino dei carabinieri: irregolarità e una denuncia

webms

Lidi della Playa di Catania nel mirino dei carabinieri: irregolarità e una denuncia

webms |
giovedì 11 Agosto 2022 - 12:40

Diverse le irregolarità riscontrate dai carabinieri in uno stabilimento balneare lungo viale Kennedy.

I carabinieri della compagnia di Catania Fontanarossa, supportati dai colleghi del 12° Reggimento “Sicilia” e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Catania, nonché da personale dell’A.S.P., hanno eseguito un’estesa attività di controlli preventivi ai lidi del litorale della Playa.

L’attività ispettiva ha riguardato, tra gli altri, uno stabilimento balneare lungo viale Kennedy, il cui amministratore unico, un 47enne catanese, è stato denunciato.

Controlli alla Playa di Catania: irregolarità e sanzioni

L’uomo ha fatto installare un impianto di videosorveglianza non autorizzato all’interno della struttura e ha omesso la sorveglianza sanitaria nei confronti di uno dei dipendenti, con conseguente applicazione di ammende per un importo complessivo di 1.615 euro.

È scattata anche la maxi sanzione di 3.600 euro in quanto, durante il controllo, è stato identificato un lavoratore “in nero”. Inoltre, gli operatori hanno attivato le procedure per il recupero di contributi non versati (INPS-INAIL) per un importo di 1.200 euro.

I militari hanno anche proceduto al sequestro, per la successiva distruzione, di 32 chilogrammi di alimenti (pesce e carne), privi di etichette e di indicazioni utili alla loro tracciabilità con conseguente applicazione di una sanzione amministrativa di 1.500 euro.

E i controlli in strada

Oltre ai controlli alla Playa di Catania, i carabinieri hanno verificato il rispetto delle norme della circolazione stradale. Gli accertamenti dei militari hanno consentito l’identificazione di una trentina di persone e la verifica di una ventina di veicoli.

Le violazioni alle norme imposte dal Codice della Strada (mancata copertura assicurativa, guida senza patente e mancata revisione periodica) hanno comportato l’elevazione di sanzioni amministrative per un importo complessivo di oltre 7.000 euro e la sottoposizione di 3 veicoli a fermo/sequestro amministrativo.

Nel corso dei controlli i militari hanno sorpreso un 22enne alla guida di un’auto privo della prevista patente di guida, in quanto mai conseguita. Si trattava della seconda volta in due anni: per questo per il giovane è scattata la sanzione amministrativa e la denuncia.

I carabinieri hanno anche controllato la regolare presenza in casa di una decina di persone sottoposte a misure restrittive. Un 26enne è stato infine denunciato per violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale. Gli operatori lo hanno sorpreso alla guida di un’auto senza la prescritta patente di guida, perché mai conseguita e senza la carta precettiva a seguito.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684