Coronavirus, il ministro Speranza, via al bando ricerca da sette milioni sull'applicabilità delle cure - QdS

Coronavirus, il ministro Speranza, via al bando ricerca da sette milioni sull’applicabilità delle cure

redazione web

Coronavirus, il ministro Speranza, via al bando ricerca da sette milioni sull’applicabilità delle cure

venerdì 03 Aprile 2020 - 12:04

Al via, dal 6 aprile, il bando per la ricerca su Covid-19 promosso dal ministero della Salute. Stanziati 7 milioni di euro. Ciascun progetto potrà ricevere fino a un milione. “È una iniziativa che va nella direzione giusta – dice il ministro Roberto Speranza – per mettere a disposizione della comunità medica e scientifica conoscenze utili per le scelte cliniche e di sanità pubblica. Sarà data priorità alle proposte in grado di evidenziare, già nella presentazione dei dati preliminari, l’applicabilità dei risultati ai processi di cura”.

I quesiti, cui i ricercatori sono chiamati a rispondere, approvati dalla Sezione ricerca del Comitato Tecnico-Scientifico, organo consultivo del ministero, riguardano cinque aree di indagine: analisi dei meccanismi patogenetici responsabili dell’insorgenza del Covid-19; sviluppo di un approccio diagnostico omogeneo su base nazionale; trattamento e Gestione del Paziente Critico affetto da Covid-19; riduzione del rischio degli operatori sanitari in ambiente ospedaliero e nella gestione domiciliare; politiche di Sanità pubblica per monitorare l’andamento dell’infezione nel tempo, l’efficacia delle misure contenitive e i fattori predisponenti l’incidenza e la mortalità, in particolare quelli presenti nei pazienti anziani e/o con multi-patologia. Il Bando, riferisce il ministero della Salute, è già consultabile sul portale ministeriale.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684