Coronavirus, Lega di C, partite in chiaro fino al tre aprile - QdS

Coronavirus, Lega di C, partite in chiaro fino al tre aprile

redazione web

Coronavirus, Lega di C, partite in chiaro fino al tre aprile

sabato 07 Marzo 2020 - 15:07

Accordo tra il presidente Ghirelli e la piattaforma Eleven Sport. Raccolto l'invito del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora. Le partite saranno fruibili gratuitamente per diciassette milioni di tifosi in tutt'Italia

Da oggi e fino al prossimo tre aprile, accogliendo l’invito del ministro dello sport Spadafora, le partite di calcio della Serie C saranno disponibili in chiaro sulla piattaforma di Eleven Sports.

In una nota della Lega Pro si legge che il presidente Francesco Ghirelli ed Eleven Sports Italia hanno firmato un accordo che dà la possibilità agli italiani di assistere gratuitamente e in diretta streaming alle partite di calcio delle 60 squadre di Serie C.

La Rai, che trasmette in diretta televisiva le partite di Serie C del posticipo del lunedì sera, ha dato la sua piena disponibilità all’operazione.

Nella nota la Lega Pro sottolinea che “le porte degli stadi della Serie C si aprono almeno virtualmente a 17 milioni di tifosi, dopo le decisioni prese del Governo, di sospendere l’accesso al pubblico fino al tre aprile.

“Abbiamo deciso di dare un contributo concreto in questo momento delicato per la vita del Paese – ha detto Ghirelli – nell’attuale fase di emergenza legata al Coronavirus lo sport può rappresentare un importante strumento per alleggerire le preoccupazioni e le paure che il Paese sta vivendo. Il calcio regala un sorriso, stempera le tensioni e riesce a unire le persone in una passione comune, laddove fisicamente non è possibile andare allo stadio. Questo è il calcio che fa bene al Paese”.

“Abbiamo aderito immediatamente all’iniziativa proposta dal Presidente Ghirelli – spiega Mattia Baldassarre, Managing Director di Eleven Sports – per venire incontro a tutti i tifosi della Serie C che non potranno sostenere la propria squadra allo stadio cercando di aiutare al massimo, per quello che è nelle nostre possibilità, la comunità che sta vivendo un momento di grande difficoltà”.

Lega Pro ha raccolto l’invito delle istituzioni e, in particolare, del Ministro dello Sport e delle Politiche giovanili, Vincenzo Spadafora, a individuare modalità per enfatizzare la valenza sociale dello sport come strumento di aggregazione e di inclusione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001