Coronavirus, record di tamponi rapidi a Trapani - QdS

Coronavirus, record di tamponi rapidi a Trapani

Patrizia Penna

Coronavirus, record di tamponi rapidi a Trapani

martedì 10 Novembre 2020 - 00:00
Coronavirus, record di tamponi rapidi a Trapani

Test nei drive-in effettuati ad Alcamo, Mazara del Vallo, Marsala, Castelvetrano e Trapani. Il sindaco di Trapani: “Sì a nuovi appuntamenti nei mercati, nei quartieri e nelle frazioni”

TRAPANI – Il record di tamponi rapidi effettuati nello scorso week-end va alla provincia di Trapani con 10.529 test nei drive in predisposti oltre che nel capoluogo anche ad Alcamo, Mazara del Vallo, Marsala e Castelvetrano.

“Insieme il ringraziamento e la soddisfazione per il sinergico sforzo Comune Asp – ha dichiarato il Sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida. “Stanchezza a parte, siamo pronti però a continuare con determinazione verso diversi nuovi appuntamenti strategici, anche per non appesantire il fragile sistema infrastrutturale sanitario”, continua il Sindaco. Proporremo pertanto adesso screening nei mercati , quartieri e frazioni. Dobbiamo avvicinarci alle persone, ai luoghi d’interesse ed alle loro abitazioni per superare diffidenza ed apatia, anche nei controlli sanitari che, ricordiamo, sono importantissimi per prevenire, isolare e contenere la diffusione del virus. Nessuno è immune – conclude Tranchida – ed a tutti si chiede di essere medici di se stessi per mantenere in salute la nostra comunità. Un pensiero intanto anche per le famiglie trapanesi che piangono i loro morti a causa del virus”.

In meno di 48 ore sono stati complessivamente 30.620 i tamponi rapidi effettuati in tutta la Sicilia su altrettanti cittadini che hanno aderito alla campagna di monitoraggio del Coronavirus sulla popolazione, organizzata nei drive-in allestiti in circa trenta città dell’Isola.
Al termine della due giorni sono stati individuati ed isolati, nei vari territori, 930 nuovi soggetti positivi al Covid 19, ai quali – come previsto dalle linee guida – è stato già effettuato in loco il test di conferma mediante tampone molecolare.

L’iniziativa, promossa dalla Regione Siciliana con le Asp e in collaborazione con Anci Sicilia e le amministrazioni locali, non si ferma: in molte delle città siciliane, infatti, i drive in sono rimasti operativi anche ieri e prossimamente si aggiungeranno altre località.
Bene anche le altre città: significativo, in particolare, il dato di Palermo dove, dall’avvio dell’esperienza all’interno della Fiera del Mediterraneo (11 giorni fa), sono stati complessivamente testati 11326 cittadini ed individuati oltre mille positivi al Covid-19.

L’Assessorato ricorda che la campagna nei drive in è destinata alla popolazione scolastica (personale docente, non docente, studenti e loro genitori), un target individuato dall’assessorato regionale alla Salute su suggerimento del Comitato tecnico scientifico.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684