Catania, chiudono gli hub: ecco dove vaccinarsi dal 19 aprile - QdS

Catania, chiudono gli hub: ecco dove vaccinarsi dal 19 aprile

web-j

Catania, chiudono gli hub: ecco dove vaccinarsi dal 19 aprile

Giuseppe Bonaccorsi  |
sabato 09 Aprile 2022 - 12:46

ll commissario Liberti conferma la chiusura dal 19 aprile, come anticipato da QdS.it. Restano attivi i drive in per i tamponi. Ecco i nuovi centri vaccinali che resteranno operativi

Come da noi preannunciato solo pochi giorni fa, a partire dal 19 del mese chiuderanno i cinque hub vaccinali della provincia di Catania, ma resteranno attivo solo i drive per i tamponi. La decisione è stata presa dal commissario , Pino Liberti per ridurre anche le spese non più giustificabili di queste strutture vista la attuale drastica riduzione delle vaccinazioni.

“Nella provincia etnea – ha spiegato in una nota il commissario – la copertura vaccinale è arrivata intorno all’82% e il ricorso agli hub è oggi minimo. E’ poi mutato il contesto epidemiologico e le disposizioni nazionali e regionali in materia di gestione della pandemia Covid impongono la riorganizzazione delle attività sanitarie”.

Da martedi 19 cambia quindi l’organizzazione vaccinale e le somministrazioni verranno effettuate in ambulatori dell’Asp collocati nei distretti territoriali, negli studi dei medici di medicina generale, nelle farmacie che hanno dato disponibilità e negli ospedali (Garibaldi Nesima per donne in gravidanza e in allattamento e Cannizzaro per fragili e allergici).

“Il virus continua a circolare, occorre rimanere vigili”

Resterà ancora attivo il punto vaccinale di via Pasubio 19. Sul fronte dei tamponi resteranno operativi anche tutti i drive in presenti sul territorio per i quali si è provveduto ad una rimodulazione degli orari e dei siti. La decisione è stata concordata con il management dell’Asp di Catania con il quale è stato anche deciso di visitare gli hub per incontrare gli operatori e i sindaci, il cui contributo è stato assai importante.

“E’ grazie al loro impegno – spiega Liberti – che hanno profuso, senza risparmiarsi, che siamo riusciti ad affrontare e superare momenti complicati. Oggi il peggio è passato, ma dobbiamo restare vigili, poiché il virus continua a circolare. La copertura vaccinale (98% tra gli over 80 e 95% tra gli over 60) ci consente, però, di stare più sereni”.

Giuseppe Bonaccorsi

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684