"La Vacinada", l'immunità cantata da Checco Zalone spopola sul web - QdS

“La Vacinada”, l’immunità cantata da Checco Zalone spopola sul web

web-la

“La Vacinada”, l’immunità cantata da Checco Zalone spopola sul web

web-la |
sabato 01 Maggio 2021 - 15:57

Strappare un sorriso quando si parla di pandemia e di vaccini non è facile. Ma se ci prova Luca Medici, in arte Checco Zalone, il gioco è fatto

Strappare un sorriso quando si parla di pandemia e di vaccini non è facile. Ma se ci prova Luca Medici, in arte Checco Zalone, il gioco è fatto.

Gli ingredienti sono la musica, il sole del Salento, l’ironia e l’attrice premio Oscar Helen Mirren. E’ lei la protagonista del brano ‘La Vacinada’, in cui Francisco Oscar Zalone, come si chiama nel video, affronta con leggerezza speranze e paure legate all’immunizzazione dal Covid.

Mentre è in viaggio a bordo di una spider, Zalone si ferma vicino a un muretto a secco dove Mirren si sta prendendo cura delle piante. E in uno spagnolo maccheronico le chiede dove sia la grotta Zinzulusa, che si trova sul litorale salentino. Mentre lei comincia a dargli le prime indicazioni, lui scorge sul suo braccio il segno della vaccinazione. Basta questo a far scoccare la scintilla in lui e l’amore tra i due, nonostante la differenza di età su cui si scherza in tutto il testo. A Zalone, però, non importa quello che dice la gente perché “miro el tu cuerpo con l’anticuerpo dell’AstraZeneca”. “A mi me gusta bailare con tigo, o vacinada”, canta ancora Zalone mentre Mirren si scopre il braccio in modo sensuale per mostrare ancora il punto in cui è stata vaccinata.

Già nel 2020 l’attore pugliese si era cimentato con ‘Arriverà l’immunità di gregge’, ispirandosi a Domenico Modugno e coinvolgendo Virginia Raffaele, per raccontare la quarantena. Anche questa volta, come allora, sarà un successo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x