Custonaci, il sindaco Morfino punta sui giovani - QdS

Custonaci, il sindaco Morfino punta sui giovani

Pietro Vultaggio

Custonaci, il sindaco Morfino punta sui giovani

venerdì 23 Aprile 2021 - 00:00

Cambio al vertice: quattro giovani nuovi assessori. Il sindaco Giuseppe Morfino spiega il perchè in un’intervista al QdS: “Nuove nomine nel rispetto degli accordi politici assunti nel 2018”

CUSTONACI (TP) – Il Comune di Custonaci ha quattro nuovi assessori.
A comporre la nuova giunta, in un’ottica di promozione giovanile – come detto dal sindaco Giuseppe Morfino, sono stati chiamati Carlo Guarano, che assumerà il ruolo di vice sindaco con le deleghe all’industria, al commercio, all’artigianato, all’agricoltura, al settore marmifero, al randagismo, all’ecologia, ai servizi cimiteriali, alla protezione civile, al servizio tecnico manutentivo e alla polizia municipale; Gianni Campo, con deleghe ai lavori pubblici, all’urbanistica, al piano regolatore, al pdum, alla tutela del territorio, alla sanatoria edilizia, all’abusivismo, all’informatica, all’innovazione tecnologica, ai beni confiscati, alla gestione del patrimonio immobiliare e mobiliare, all’assicurazione e tasse automobilistiche, ai bandi europei, al contenzioso, alla toponomastica di competenza Utc e alle società partecipate; Vanessa Campo con deleghe alle politiche del lavoro, alle politiche sociali, alla sanità, all’attuazione delle misure del distretto D-50, all’asilo nido, alla toponomastica, ai servizi demografici e al cerimoniale e Annalisa Reina con deleghe alla Pubblica istruzione, alla cultura, alla biblioteca, allo Sport, al turismo e spettacolo, alle politiche giovanili, al museo del marmo, al centro informazione turistica, all’archivio e ai rapporti con le associazioni e con gli organismi consultivi.

Abbiamo così sentito il sindaco Giuseppe Morfino per spiegare meglio come sono avvenuti questi cambi al vertice: “Il turn over avviene, oggi, nel rispetto degli accordi politici assunti nel 2018, in occasione delle elezioni amministrative. La mia è una lista civica in cui ci sono diverse sensibilità presenti, non essendoci partiti politici ma i singoli consiglieri comunali con il proprio trascorso e la propria esperienza. Ho rispettato gli accordi con il rispetto ed il benestare di tutto il gruppo consiliare. Quella appena nominata è una giunta nuova e piena di entusiasmo – continua -, così come lo è stata la precedente. Agli assessori uscenti Enzo Monteleone, Michele Riccobene, Emanuela Mazzara e Irene Marceca va la mia gratitudine per aver portato avanti in questi due anni, con impegno, serietà e passione, importanti progetti per il bene comune”. Giuseppe Morfino, invece, tiene per se le deleghe al bilancio, alle finanze, all’economato, ai tributi, al personale e agli affari generali.

“Sin dal mio insediamento – dice il sindaco Morfino – l’obiettivo comune è stato quello di valorizzare i giovani promuovendone il loro avvicendamento e formare così la nuova classe dirigente. Adesso ci aspettano due anni di impegno e di intenso lavoro”. Sindaco, a che punto è il programma di governo? “Procediamo spediti, abbiamo appena consegnato i lavori per la messa in sicurezza della Riserva di Monte Cofano con un finanziamento di un milione e 500 mila euro. Sul settore turismo, invece, abbiamo in cantiere l’idea di un’area ciclabile e pedonale che andrà dal porticciolo di Cornino fino al Rio Forgia, dove attualmente insiste un manto stradale in malora. Un altro progetto, per la Baia di Cornino, permetterà ai disabili di godere delle bellezze del territorio, ma cambieremo anche il look al lungomare, sistemando panchine e ringhiere. Poi, abbiamo ricevuto dei finanziamenti dalla Pubblica Istruzione per la sistemazione urbanistica della frazione ‘Baglio Messina’ ed ancora abbiamo ricevuto un mutuo dal credito sportivo a tasso zero di 200 mila euro per rimettere in sesto la palestra comunale. Fra due anni – conclude – ci sarà la scadenza elettorale, ci auguriamo di raggiungere gli obiettivi prefissati e dare la possibilità ai cittadini di avere un paese rinnovato nella classe dirigente e sistemato nei servizi essenziali”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684