Da Sud a Nord caldo record, siccità e mare bollente - QdS

Da Sud a Nord caldo record, siccità e mare bollente

Elettra Vitale

Da Sud a Nord caldo record, siccità e mare bollente

venerdì 29 Luglio 2022 - 05:29

Si continua a sottovalutare l’emergenza climatica. Ispra: in Sicilia 139 giorni di “secca” nel 2021. Il climatologo Fazzini: “Suoli secchi facilmente attaccabili dai roghi”

PALERMO – Il caldo record non si è fatto attendere neanche quest’estate, con temperature da bollettino rosso non solo in Italia ma anche in Spagna, Regno Unito e Francia dove il termometro ha toccato la soglia dei 40 gradi centigradi e centinaia di ettari di boschi sono andati in fumo.

L’Artide perde pezzi

Nel frattempo, mentre campi e città bruciano, l’Artide perde pezzi e il manto nevoso delle zone montane si sta sciogliendo. Per non andare troppo lontano nel tempo, lo scorso 3 luglio l’inaspettata valanga verificatasi sulla Marmolada ha causato danni e numerose vittime. Stando alle analisi degli esperti, si è trattato di un fenomeno che va ricondotto diverse concause: la scarsa nevosità che ha caratterizzato l’inverno appena trascorso, ma, soprattutto, il manto nevoso a causa del rapido aumento delle temperature, già in maggio, ha subito una velocissima riduzione. Così repentina da non poter prevedere il distacco improvviso di pezzi di ghiaccio, talmente “caldo” da scomporsi senza prima attendere il normale scioglimento.

Un’ondata di calore anomala

Un’ondata di calore anomala, proprio mentre la guerra russo-ucraina imperversa e i paesi Ue sono stati costretti ad accrescere la domanda di carbon fossile per ovviare alla dipendenza dal gas russo. Gli accordi di Parigi, dunque, sembrano allontanarsi ancora di qualche miglio a discapito di un pianeta che ci denuncia la sua insofferenza all’inquinamento con gli effetti del ben noto cambiamento climatico.

Sicilia vittima dell’afa

Ne sa qualcosa la Sicilia che, proprio in questi giorni, è vittima dell’afa e di temperature intorno ai 40 gradi, specie nelle aree interne. Non si salva neanche il Mar Mediterraneo… CONTINUA LA LETTURA. QUESTO CONTENUTO È RISERVATO AGLI ABBONATI

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI
ABBONATI PER CONTINUARE LA LETTURA

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684