Canicattì, encomio a chi ha lottato contro il Covid - QdS

Canicattì, encomio a chi ha lottato contro il Covid

redazione

Canicattì, encomio a chi ha lottato contro il Covid

mercoledì 19 Agosto 2020 - 00:00

L’Amministrazione comunale ha voluto premiare l’impegno di chi si è speso per la propria comunità. Attività di soccorso, sostegno e solidarietà a favore della popolazione canicattinese

CANICATTÌ (AG) – Un attestato di benemerenza per tutte quelle realtà che, durante il periodo di emergenza Covid-19, sono scese in campo, per le strade della città, con attività di soccorso, sostegno e solidarietà a favore della popolazione.

La sentita manifestazione di ringraziamento, voluta fortemente dal sindaco Ettore Di Ventura e dall’assessore alle Politiche sociali, Antonio Giardina, si è tenuta nella sala conferenze del Centro culturale San Domenico e ha radunato otto associazioni, un privato cittadino e un ufficio del Comune che hanno ricevuto il pubblico encomio: il Centro di prossimità Walden, il Mattinmoto Motoclub, il Motoclub Canicattì, l’Agesci scout Canicattì 1, l’Associazione nazionale Vigili del fuoco in concedo, la Confraternita Misericordia, le Guardie nazionali ambientali, la Croce rossa italiana, il signor Salvatore Quartuccio e il Servizio comunale di Protezione civile.

“Con questa manifestazione – ha commentato l’assessore Giardina – abbiamo deciso di ringraziare pubblicamente chi è sceso per strada, in prima persona e incurante del pericolo, per aiutare i nostri concittadini in difficoltà. Chiaramente, altrettanto importante e fondamentale il prezioso lavoro svolto anche dalle altre realtà associative, che hanno contribuito a superare al meglio questo periodo di emergenza e a cui vanno i nostri più sinceri ringraziamenti”.

“Nel momento della difficoltà – ha aggiunto il sindaco Di Ventura – la risposta della città è stata immediata e straordinaria, ma era nostro dovere dare un segno tangibile, seppur simbolico, di stima e riconoscenza a queste associazioni che hanno scelto di non chiudersi in casa, ma di scendere per strada a portare sostegno e conforto. Sono stati gesti impareggiabili e indimenticabili”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684