Dalla Regione 2,3 milioni alle scuole provincia di Trapani - QdS

Dalla Regione 2,3 milioni alle scuole provincia di Trapani

Pietro Vultaggio

Dalla Regione 2,3 milioni alle scuole provincia di Trapani

sabato 13 Febbraio 2021 - 00:00
Dalla Regione 2,3 milioni alle scuole provincia di Trapani

Le risorse verranno usate per l’acquisto e l’installazione di attrezzature digitali e per interventi di edilizia leggera. Obiettivo è adeguare gli istituti alle esigenze poste da pandemia e tecnologia

TRAPANI – La Regione siciliana ha un obiettivo: aumentare i livelli di istruzione.

In questa ottica, fondi regionali per complessivi 26,4 milioni di euro verranno distribuiti agli Istituti scolastici siciliani. In questo modo nel trapanese, per interventi di edilizia leggera, saranno 38 le scuole beneficiarie dei contributi, per un totale di 1,6 milioni di euro (classificando la provincia al quarto posto tra tutte quelle dell’Isola per ammontare di risorse assegnate).

Invece, per l’acquisto di attrezzature informatiche, la provincia avrà 700 mila euro per 39 scuole, facendola registrare al quinto posto per somme notificate. Le risorse saranno destinate all’acquisto ed alla installazione di attrezzature digitali (compreso il traffico dati) e per la riqualificazione degli ambienti scolastici, a garanzia della sicurezza e del distanziamento individuale. Da specificare che il 50 per cento delle risorse è stato suddiviso per il numero delle scuole partecipanti all’avviso pubblico, la restante metà in funzione del numero di alunni di ogni istituto.

Di questi 26,4 milioni, 8 milioni e 400 mila euro sono destinati all’acquisto di tablet da consegnare in comodato d’uso agli studenti – per la valorizzazione della scuola digitale – e verranno distribuiti a 486 scuole dell’Isola di ogni ordine e grado, ma che abbiano partecipato all’avviso pubblicato all’inizio di dicembre 2020.

I restanti 18 milioni di euro, invece, sono destinati agli interventi di edilizia leggera in 410 scuole, per consentire il distanziamento interpersonale.

Analizzando i numeri su scala territoriale emerge che alla provincia di Messina andranno in tutto circa 2,7 milioni, dei quali 1,8 milioni per l’edilizia e 908 mila per i dispositivi; Agrigento riceverà 869 mila euro per interventi di edilizia leggera e 459 mila per le attrezzature digitali; a Caltanissetta 813 mila euro per l’edilizia e 416 mila per il digital; Alla provincia di Catania va l’importo massimo di 5 milioni di euro per interventi di edilizia in 114 scuole e 2,3 milioni per le attrezzature digitali da distribuire in 129 istituti; Enna si piazza invece all’ultimo posto tra le province siciliane per assegnazione di risorse, infatti riceverà 756 mila euro per la manutenzione di 20 scuole del territorio e 363 mila euro per dotare 23 istituti di una tecnologia all’avanguardia; Palermo si classifica al secondo posto con 3,8 milioni (edilizia leggera) per 84 istituti e 1,7 milioni per il digital in 96 scuole; Ragusa riceverà invece 1 milione e 561 mila euro complessivi per entrambi gli interventi e Siracusa 2 milioni e 902 mila euro.

“Con la imminente erogazione di queste risorse – si legge in una nota stampa del governo regionale – intendiamo anche favorire l’acquisto, da parte delle scuole, dei dispositivi di protezione Ffp2 per i docenti di sostegno in ogni ordine di scuola e per gli insegnanti dell’infanzia, ma anche delle attrezzature di filtraggio dell’aria per l’utilizzo nei locali meno areati”. Quello appena passato è stato un anno difficile, ma si è lavorato intensamente per la ripresa delle attività didattiche in presenza: questo è il risultato di una programmazione lavorativa a sostegno del sistema regionale di istruzione e formazione ed a favore della conoscenza e della crescita culturale delle giovani generazioni.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684