De Lucia Lumeno “Banche Popolari siciliane insieme alle proprie comunità” - QdS

De Lucia Lumeno “Banche Popolari siciliane insieme alle proprie comunità”

redazione

De Lucia Lumeno “Banche Popolari siciliane insieme alle proprie comunità”

martedì 24 Marzo 2020 - 00:00
De Lucia Lumeno “Banche Popolari siciliane insieme alle proprie comunità”

Così il Segretario generale dell’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari. “Messi in atto specifici e concreti interventi a favore di soci, clienti e imprese”

Giuseppe De Lucia Lumeno
Segretario Generale
Associazione Nazionale fra le Banche Popolari

Nessuna previsione è possibile sul come e sul quando si uscirà da questa crisi e, mentre ogni giorno si contano drammaticamente i morti, i danni occupazionali, reddituali e sociali si annunciano incalcolabili e immediati in un’emergenza che si inserisce nell’economia già provata da una profonda crisi e da una lunghissima stagnazione, soprattutto nel meridione.

Ci sarà tempo per discutere del passaggio ad un’economia diversa e sostenibile, per rimettere in discussione il rapporto tra l’utile del singolo e il benessere collettivo e le esigenze generali della comunità. Intanto, ognuno è chiamato a fare la propria parte, ognuno sente il dovere e, insieme, la necessità di sentirsi comunità e così riscopre radici e radicamento nel territorio.

Le Banche popolari siciliane, fin da subito, hanno messo in atto specifici e concreti interventi in favore delle aziende produttive e di quelle del commercio, dei soci e dei clienti dei propri territori, una faticosa attività di resilienza per contribuire a garantire la sopravvivenza del tessuto produttivo e la sussistenza delle persone e delle famiglie.

Sono provvedimenti decisi autonomamente dai singoli istituti bancari che hanno preceduto anche quelli del Governo e, per questo, sono già operativi. Quello che stanno facendo le Popolari siciliane è parte della mobilitazione dell’intera categoria del Credito popolare in tutta Italia.

La Banca Agricola Popolare di Ragusa ha previsto specifiche misure e moratorie per i propri soci, misure di sostegno per famiglie e privati consumatori (a cominciare dai mutui prima casa), sostegno finanziario alle imprese con la sospensione dei finanziamenti.

La Banca Popolare di Sant’Angelo, che proprio quest’anno festeggia i primi 100 anni di vita, ha subito fatto una donazione alla protezione civile regionale per l’acquisto di materiale sanitario e ha sospeso le rate a famiglie, imprese piccole e grandi, lavoratori che hanno perso l’impiego e professionisti con studi e attività fermi. Sono soltanto esempi delle tante misure che le Banche popolari stanno mettendo in campo e che rendono evidente l’elevato grado di consapevolezza di un’intera categoria.

Una particolare e preziosa modalità di operare, particolarmente nella drammaticità di questi giorni, al fine di affrontare concretamente questa nuova e inattesa crisi e per preparare il domani, ancora una volta, accanto ai propri soci, alle persone, alle famiglie e alle piccole e medie imprese.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684