Decoro urbano al centro dell’attenzione, emessa ordinanza del sindaco di Aidone - QdS

Decoro urbano al centro dell’attenzione, emessa ordinanza del sindaco di Aidone

Nicola Digiugno

Decoro urbano al centro dell’attenzione, emessa ordinanza del sindaco di Aidone

martedì 03 Settembre 2019 - 01:08
Decoro urbano al centro dell’attenzione, emessa ordinanza del sindaco di Aidone

Si punta su una maggiore tutela dei luoghi pubblici: sanzioni da 25 a 500 euro contro chi sgarra. Tutela dell’ambiente “obiettivo strategico e prioritario dell’Amministrazione” Chiarenza

AIDONE (EN) – Ordinanza del sindaco Sebastiano Chiarenza per il contrasto al volantinaggio selvaggio, a tutela dell’ambiente e del decoro urbano del territorio comunale, che “rappresentano un obiettivo strategico e prioritario dell’Amministrazione”.

Il raggiungimento di una migliore qualità del decoro urbano “non può prescindere da un’azione di forte contrasto dei fenomeni più diffusi di degrado ambientale tra cui, principalmente, l’abbandono di rifiuti di vario genere, lo sporcare le pubbliche vie gettandovi o lasciando cadere oggetti vari e, in particolare, volantini pubblicitari su pali dell’illuminazione pubblica, alberi o su segnaletica stradale”.

Nel territorio aidonese, si legge nell’ordinanza, “è ormai consolidata la pratica diffusa della distribuzione di volantini pubblicitari e dispersione degli stessi sul fondo stradale, piazze e luoghi pubblici, con conseguente deturpamento e alterazione del decoro urbano”. Tale pratica, come evidenziato dal Comune “comprende anche il deposito di volantini in modo precario sugli infissi o all’ingresso delle abitazioni, nonché in modo disordinato nelle cassette della posta, sicché i fogli si perdono inevitabilmente sulla pubblica via a causa delle avverse condizioni atmosferiche o perché gli abitanti degli immobili se ne liberano gettandoli sulla strada”.

L’ordinanza del sindaco prevede che “in tutti i luoghi pubblici, il volantinaggio è consentito solo a condizione che avvenga conformemente ai principi di corretta igiene ambientale, di responsabilizzazione e di cooperazione di tutti i soggetti coinvolti”. Può dunque essere eseguito “esclusivamente il primo e il terzo mercoledì di ogni mese solo mediante consegna diretta alle persone, con conseguente divieto di depositare il materiale cartaceo su auto, motocicli, abitazioni, infissi, cassette postali aperte e aggettanti sulla pubblica via, nonché in altro luogo pubblico o accessibile al pubblico privo di responsabile”.

Consentito “il volantinaggio avente a oggetto comunicazioni istituzionali provenienti quindi dagli organi amministrativi”.

Chiunque non ottemperi all’ordinanza è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 25 a 500 euro. Sono tenuti all’osservanza dell’ordinanza – trasmessa alla Prefettura di Enna e alle Forze di polizia territorialmente competenti – le aziende commerciali e quelle distributrici, in solido con gli autori materiali della distribuzione”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684