Diventare buoni cittadini digitali si può, ecco il progetto internazionale GetDigital - QdS

Diventare buoni cittadini digitali si può, ecco il progetto internazionale GetDigital

Pietro Vultaggio

Diventare buoni cittadini digitali si può, ecco il progetto internazionale GetDigital

mercoledì 02 Dicembre 2020 - 00:00
Diventare buoni cittadini digitali si può, ecco il progetto internazionale GetDigital

Al via l’iniziativa lanciata da Facebook in collaborazione con la Fondazione Carolina. In programma i giovedì di dicembre webinar con esperti. Approfondimenti per i aiutare genitori, insegnanti e giovani a sviluppare le giuste competenze

ROMA – Adesso più che mai, l’era digitale sta prendendo il sopravvento: un progresso dovuto ad un obbligo, quello dello stare a casa a causa dell’epidemia da Covid-19. Uno dei social ad approfittare delle restrizioni sociali è Facebook, infatti il colosso per le relazioni virtuali ha lanciato, anche in Italia, ‘GetDigital’ (letteralmente: diventa digitale).

Si tratta di un progetto internazionale nato per offrire approfondimenti, suggerimenti e risorse complete al fine di aiutare genitori, insegnanti e giovani a sviluppare le competenze necessarie per diventare cittadini digitali consapevoli e responsabili e utilizzare tutti gli strumenti e le piattaforme online in modo corretto e sicuro. Proprio il grande uso, alle volte abuso, della ‘rete digitale’ ha scaturito un insegnamento di fondo ed un uso più consapevole delle piattaforme.

Per il lancio italiano, Facebook ha deciso di collaborare con la Fondazione Carolina, nata per raccogliere la sfida di Paolo Picchio, il padre di Carolina, vittima di cyberbullismo e che a 14 anni si è tolta la vita, dopo aver lasciato un messaggio diventato iconico per tutti i suoi coetanei: “Le parole fanno più male delle botte”. Quante volte, infatti, leggendo i commenti sotto ad un ‘post’, si assiste alla diffamazione, quante volte le parole vengono usate in maniera superficiale? Molti credono che il mondo virtuale sia un gioco dove poter dire tutto ciò che si pensa ad ‘alta voce’ tramite la scrittura, causando danni irreparabili all’aspetto psicologico di una persona.

La missione cardine della Onlus, dedicata a Carolina, è realizzare un futuro in cui la Rete sia un ‘luogo’ sicuro per i bambini e gli adolescenti, riscoprendo il valore delle relazioni autentiche, anche sui social. Attraverso attività di prevenzione, ricerca e supporto, la Fondazione aiuta i ragazzi che, sempre più in tenera età, si fanno del male tra loro usando internet in maniera distorta e inconsapevole. GetDigital si pone, infatti, come base per aiutare a costruire competenze ed abilità: risorse sviluppate insieme ad esperti internazionali del mondo digitale, che hanno collaborato per fornire strumenti validi, affidabili e supportati dalle più moderne ricerche applicabili a tutte le piattaforme online, non solo a quelle di Facebook.

Tra i partner internazionali del progetto, spiccano colossi dell’istruzione mondiale come le Università di Harvard e Yale e organizzazioni come l’Unesco. Avranno ‘luogo digitale’ incontri con esperti che, nel corso di un ciclo di 6 webinar gratuiti, condivideranno consigli concreti e risponderanno a tutte le domande degli interessati.

I webinar resteranno attivi ogni giovedì di dicembre dalle 18 alle 19.30 in diretta o differita sulle Pagine Facebook di Fondazione Carolina e di Binario F di Facebook. Una scelta mirata per capire e percepire il disagio degli adolescenti e aiutare genitori ed educatori che si trovano ad affrontare quotidianamente i mali della società virtuale come il ‘revenge porn’. Basta un attimo per rovinare la vita di una persona: la rete non cancella nulla, basta fermarsi in tempo e capire che quell’attimo è meglio non valicarlo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684