Draghi chiede unità agli italiani, ospedali sotto pressione per i non vaccinati - QdS

Draghi chiede unità agli italiani, ospedali sotto pressione per i non vaccinati

web-dr

Draghi chiede unità agli italiani, ospedali sotto pressione per i non vaccinati

web-dr |
lunedì 10 Gennaio 2022 - 18:24

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, torna a parlare agli italiani per descrivere gli ultimi provvedimenti anti-Covid adottati dal Governo.

“Un anno da affrontare con realismo, prudenza, fiducia e unità”. Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, torna a parlare agli italiani per descrivere gli ultimi provvedimenti anti-Covid adottati dal Governo.

Ospedali sotto pressione

Il presidente del Consiglio ha poi sottolineato come gli “ospedali sotto pressione soprattutto per gli effetti del virus sui non vaccinati”. “Il motivo per cui possiamo adottare un approccio diverso rispetto al passato è uno solo, la vaccinazione”.

“Non dobbiamo mai perdere di vista una constatazione, ovvero che gran parte dei problemi di oggi dipendono dal fatto che ci sono persone non vaccinate”, afferma il premier Mario Draghi. “Un altro obiettivo di questa conferenza stampa – ha proseguito il presidente del Consiglio – è quello di rivolgere l’ennesimo invito a tutti gli italiani non ancora vaccinati a farlo. Ringrazio veramente di cuore chi lo ha già fatto”.

Riapertura scuole

Per quanto riguarda il capitolo scuola  “la priorità del governo è che questa sia aperta in presenza”. “Aumenteranno le classi in dad ma questo non dovrà essere un ricorso generalizzato”.

Per descrivere le nuove misure sono intervenunti anche i ministri della Salute Speranza e dell’Istruzione Bianchi oltre al coordinatore del Cts Locatelli.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001