Efficientamento energetico ma con un occhio allo stile - QdS

Efficientamento energetico ma con un occhio allo stile

redazione

Efficientamento energetico ma con un occhio allo stile

venerdì 26 Agosto 2022 - 08:05

All’interno della Cittadella della Salute è in corso la sostituzione dei corpi illuminanti dei viali e delle plafoniere a muro

AGRIGENTO – Un occhio all’efficientamento, al taglio degli sprechi e ai risparmi sui costi in tema di energia e un altro rivolto verso il decoro degli ambienti messi a disposizione degli utenti e del personale sanitario e non. Risparmio energetico e design vanno a braccetto all’interno della Cittadella della Salute di Agrigento, dove da un paio di giorni è in corso la sostituzione dei corpi illuminanti dei viali e delle plafoniere a muro dell’ex ospedale psichiatrico.

“I vecchi lampioni energivori – hanno sottolineato con una nota dall’Azienda sanitaria provinciale agrigentina – stanno progressivamente lasciando il posto a moderni sistemi a led, che assicurano maggiore luminosità ed efficienza e garantiscono un risparmio nei consumi di oltre il trenta per cento”.

I vertici sanitari hanno aggiunto che “se l’aspetto legato all’economia d’esercizio degli impianti e alla razionalizzazione delle risorse energetiche rappresenta la priorità dell’intervento in corso, non va comunque posto in secondo piano il gradevole effetto estetico della nuova illuminazione. In maniera sobria ma raffinata, i lampioni della Cittadella stanno impreziosendo l’intera area, uno dei luoghi più suggestivi della vecchia Agrigento”.

La sostituzione dei corpi illuminanti rientra in un più ampio e organico piano di efficientamento energetico che sta coinvolgendo le strutture ospedaliere e territoriali aziendali: dal completo rifacimento delle centrali termiche degli ospedali di Agrigento, Canicattì e Sciacca, al rifacimento della climatizzazione del Fratelli Parlapiano di Ribera. “La direzione dell’Asp di Agrigento – hanno concluso dall’Azienda sanitaria provinciale – attraverso l’Area risorse tecniche, sta perseguendo con decisione la linea dell’ammodernamento degli impianti per appianare un gap tecnologico di oltre trent’anni e ottenere una netta miglioria a costi d’esercizio sensibilmente ridotti”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001