Erice riconferma Toscano Petrosino, vittoria sul filo - QdS

Erice riconferma Toscano Petrosino, vittoria sul filo

Vincenza Grimaudo

Erice riconferma Toscano Petrosino, vittoria sul filo

mercoledì 15 Giugno 2022 - 09:09

Nella città della vetta ci sarà per altri 5 anni Daniela Toscano che ha ottenuto il 42% dei consensi. A Petrosino Giacomo Anastasi la spunta sugli altri due candidati

TRAPANI – Daniela Toscano è di nuovo sindaco di Erice eletta direttamente al primo turno. Dopo una lunga maratona notturna, che ha tenuto tutti sul filo dal momento che per essere eletti servivano almeno il 40 per cento delle preferenze, alla fine la prima cittadina uscente è riuscita ad evitare il ballottaggio forte dei suoi 5.005 voti di preferenza che gli sono valsi il 42 per cento dei suffragi di chi si è recato alle urne. Vince una coalizione anche un po’ trasversale, formata da ben 8 liste, 6 civiche e poi i due partiti del Pd e Udc.
Nulla di fatto per Piero Spina che si è fermato a 3.410 voti, pari al 29 per cento.

Sono rimasti ampiamente fuori dai giochi gli altri due candidati, Maurizio Oddo del Movimento 5 Stelle e Silvana Catalano di Fratelli d’Italia che non sono andati oltre rispettivamente il 17 e l’11 per cento. Per la riconfermata sindaca è stata grande festa ma dal balcone di casa. Infatti tre giorni fa aveva scoperto di essere positiva al coronavirus e dunque si trova in isolamento, questo però non ha impedito di festeggiare con i suoi supporters sotto casa.

“Evidentemente – ha commenta la Toscano – non c’è stata una proposta quantomeno credibile da parte degli avversari e gli elettori hanno riconfermato il voto a noi per il buon lavoro fatto. C’è stato molto risentimento da parte degli avversari e probabilmente questo l’elettorato lo ha percepito. La critica è assolutamente fisiologica, ma ho messo al centro del mio agire solo gli interessi del paese. Ora si torna al lavoro con l’obiettivo i proseguire sul solco di quanto fatto nei 5 anni precedenti, portando a frutto la fitta programmazione che ha puntato molto sugli investimenti per migliorare il territorio”.

“Mi sono divertito – ha commentato invece il secondo candidato sindaco più votato, Piero Spina -. Ho incentrato la mia campagna elettorale sul confronto con i cittadini e il territorio, sin da subito avevo detto ai miei avversari di confrontarsi sui temi. È vero, in alcuni casi il dibattito è scaduto, forse per questo c’è un certo disamore verso la politica da parte dei cittadini che disertano le urne. Il primo vero dato resta questo, cioè l’astensionismo, credo che si debba riflettere. Continuerò a fare politica sulla base del confronto”.

Incredibile invece quel che è accaduto a Petrosino dove i tre candidati sindaco si sono dati battaglia voto per voto e si sono distanziati l’uno dall’altro in meno di un centinaio di voti.
Ad avere vinto alla fine è stato Giacomo Anastasi con i suoi 1.524 voti, appena 16 suffragi in più di Marcella Pellegrino e 83 da Roberto Angileri, che era sostenuto dal sindaco uscente Gaspare Giacalone. “Anzitutto noi puntiamo sulle persone e sulla loro validità – sono state le parole del neo sindaco -. Per dare gambe all’avvio del nuovo corso politico che abbiamo in mente, per concretizzare le tante proposte con cui vogliamo imprimere una svolta di rinnovamento e rinascita al territorio, abbiamo bisogno di profili alti, di donne e di uomini che hanno già dimostrato di avere a cuore l’interesse di tutti e le necessarie competenze. Le prime cose da fare? Diciamo che la transizione ecologica è uno dei punti del nostro programma, la sfida di oggi e di domani per una città energeticamente sostenibile. Avvieremo i lavori per la messa in funzione del depuratore e della rete fognaria fino ad oggi mai attivati”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684