Enna, tre nuovi ispettori assegnati a Questura e Polizia stradale - QdS

Enna, tre nuovi ispettori assegnati a Questura e Polizia stradale

redazione

Enna, tre nuovi ispettori assegnati a Questura e Polizia stradale

giovedì 22 Settembre 2022 - 09:02

I nuovi arrivati, provenienti da Roma, Torino e Milano, sono stati accolti dal questore Corrado Basile, che ha riservato loro un caloroso benvenuto anche da parte degli altri funzionari di Polizia

ENNA – Hanno preso ufficialmente servizio nei giorni scorsi, all’interno della Questura e della Sezione Polizia stradale ennese, tre ispettori della Polizia di Stato provenienti da altre sedi, assegnati a questa provincia a seguito di trasferimento. Nuovi ingressi che contribuiranno a migliorare i servizi di sicurezza resi sul territorio dalla Polizia con l’obiettivo di garantire la tutela della comunità provinciale e dei singoli cittadini.

Si tratta per la precisione dell’ispettore della Polizia di Stato Filippo Cozzo, proveniente dal Commissariato di PS Monte Mario della Questura di Roma e dell’Ispettore della Polizia di Stato Lucia Romano, proveniente dal Commissariato di PS di Ivrea e Banchette della Questura di Torino, assegnati alla Questura di Enna. L’ispettore Giuseppina Adriana Cacciato, invece, proveniente dall’Ufficio Immigrazione della Questura di Milano, è stato assegnato alla locale Sezione Polizia stradale.

I nuovi ingressi all’interno della squadra della Polizia ennese sono stati ricevuti dal questore Corrado Basile, che ha riservato loro un caloroso benvenuto anche da parte di tutti gli altri funzionari e di tutto il personale della Questura. In occasione di questo primo incontro, il questore Basile ha augurato ai tre ispettori buon lavoro, con l’auspicio di intraprendere l’incarico nella provincia di Enna nel solco della consolidata esperienza di collaborazione con i cittadini.

“La Questura di Enna, dunque – hanno fatto sapere dagli uffici di pubblica sicurezza – continua con rinnovato entusiasmo ad assicurare ai cittadini un servizio sempre più efficiente ed efficace, con lo scopo di garantire la piena affermazione della legalità in tutto il territorio provinciale”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684