Euro 2020, Atalanta mania: segnano tutti, è la magia del Gasp - QdS

Euro 2020, Atalanta mania: segnano tutti, è la magia del Gasp

web-gl

Euro 2020, Atalanta mania: segnano tutti, è la magia del Gasp

web-gl |
martedì 29 Giugno 2021 - 10:25

Dea da sogno anche senza la maglia orobica indosso: Pasalic tiene in piedi la Croazia, Maehle show con il Galles, Freuler passa contro la Francia. Ma Gosens... è di un altro pianeta.

Si potrebbe dire “Atalanta show” ad Euro 2020. Goal pesanti e prestazioni di livello per gli uomini di Gian Piero Gasperini, che può essere soddisfatto per quanto i suoi calciatori stanno facendo in questo Europeo.

E’ vero, non tutti gli atalantini hanno staccato il pass per i quarti, Pasalic ad esempio, in goal al 92′ contro la Spagna, ha tenuto a galla la sua Croazia per poi affondare nei tempi supplementari.

Ma anche Aleksei Miranchuk, uscito ai gironi con la sua Russia, ha mandato segnali importanti a Gasperini, siglando un goal di pregevole fattura nel decisivo Finlandia-Russia 0-1.

Se l’italiano Toloi è un pò in ombra nelle gerarchie di Mancini, lo stesso non può dirsi di Matteo Pessina, convocato in extremis dopo il K.O di Sensi e decisivo nei suoi ingressi in campo a partita in corso.

Tuttavia la palma del miglior atalantino in questo Europeo va, fin qui, al tedesco Gosens, autore di prestazioni super e di un goal contro il Portogallo. La domanda che tutti si fanno oggi è: “quanti milioni vale Robin Gosens?”.

Medaglia d’argento, per così dire, ad un altro esterno bergamasco, che con la sua Danimarca è già agli ottavi di finale: Joakim Mæhle, 24 anni, sta dimostrando di meritare spazio non solo nella sua nazionale ma anche nel suo club. Gran goal al Galles e sgroppate su e giù lungo la fascia: un vero e proprio treno, dotato di buona tecnica e senso della posizione.

Bene anche “vento dell’est” Ruslan Malinovs’kyj con la sua Ucraina, vero e proprio faro del centrocampo di Shevchenko, così come è prezioso, in fase di interdizione, il contributo di Remo Freuler, che proprio ieri notte con la sua Svizzera ha clamorosamente eliminato la Francia ai calci di rigore.

Cattive notizie, quindi, solo per il gladitore della Dea, l’olandese Marten de Roon, eliminato dalla Repubblica Ceca di Schick e compagni.

Gioacchino Lepre

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001