Falsi vaccini Covid, l'inchiesta e lo sfogo social di Madame - QdS

Madame, la questione dei falsi vaccini Covid e lo sfogo sui social

webms

Madame, la questione dei falsi vaccini Covid e lo sfogo sui social

Redazione  |
giovedì 05 Gennaio 2023 - 17:29

Dai Green Pass falsi alla partecipazione a Sanremo 2023: Madame parla dell'inchiesta sui presunti vaccini Covid falsi e dell'indagine che la vede protagonista.

Madame – cantante 20enne, all’anagrafe Francesca Calearo, rompe il silenzio sul caso sui falsi vaccini contro il Covid e il Green Pass illecito.

Il caso è finito al centro dell’inchiesta della Procura di Vicenza sull’erogazione di falsi Green Pass, che ha portato all’arresto di due persone (compresa la dottoressa Daniela Grillone Tecioiu, che avrebbe avuto tra i suoi pazienti proprio la giovane cantante). Un caso che ha scatenato il dibattito pubblico, proprio poche settimane prima della partecipazione della 20enne a Sanremo 2023.

I falsi vaccini contro il Covid per il Green Pass, parla Madame

Al momento per Madame, come in tutti i casi giudiziari, vige il principio d’innocenza. Tuttavia, ancor prima delle indagini, la cantante si è sfogata sui social sulla vicenda e ha cercato di spiegare ai fan la sua situazione.

In una lunga lettera-post, poi cancellata, Madame ha scritto: “Sono nata e cresciuta in una famiglia che per vari motivi ha iniziato a dubitare dei medici e delle misure della medicina tradizionale, spingendosi su ricerche alternative”. Inoltre, la cantante ha confermato non solo di non aver fatto il vaccino Covid ma di non avere neanche altri vaccini.

Madame avrebbe poi detto di essersi lasciata convincere ad accettare una falsa vaccinazione e di essere stata “vittima” delle preoccupazioni generata da complottisti e no-vax, nonostante abbia poi nel tempo cambiato idea grazie all’informazione – seria e da personale qualificato – sulle vaccinazioni.

Poche ore dopo, Madame avrebbe eliminato il suo post. In una storia Instagram, però, il tutto è spiegato: “Tolgo l’ultimo post per dare spazio al nuovo progetto e lasciando che l’indagine faccia il suo corso. I dettagli legati al caso non ho potuto darli perché sono sotto indagine ed è in quella sede che se ne dovrà discutere. Ne parleremo in caso a processo finito”.

La partecipazione a Sanremo 2023

La vicenda dei falsi vaccini Covid impedirà a Madame di partecipare a Sanremo 2023? Questo si chiedono i tanti fan che non vedono l’ora di vedere la sua esibizione sul palco dell’Ariston.

Al momento, Amadeus avrebbe confermato la presenza della 20enne tra i big in gara. Non c’è esclusione perché, come prevede la legge, una persona è innocente fino a prova contraria e al momento non c’è alcuna sentenza che abbia giudicato Madame colpevole di qualche reato.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001