Fisco, cinquanta milioni di atti in arrivo per i contribuenti italiani - QdS

Fisco, cinquanta milioni di atti in arrivo per i contribuenti italiani

redazione web

Fisco, cinquanta milioni di atti in arrivo per i contribuenti italiani

sabato 02 Gennaio 2021 - 06:30
Fisco, cinquanta milioni di atti in arrivo per i contribuenti italiani

Riparte la macchina dopo il blocco delle cartelle per l'emergenza coronavirus. Il Governo Conte per una nuova rottamazione e l'opposizione si associa. Le casse però languono: meno tre miliardi da accertamenti nei primi dieci mesi

Riparte la macchina del fisco, dopo il blocco delle cartelle deciso all’inizio dell’emergenza coronavirus.

Sono infatti cinquanta milioni le comunicazioni che dall’inizio del 2021 inizieranno a piovere sui contribuenti.

Le richieste del fisco erano state bloccate durante la prima emergenza Covid e adesso l’amministrazione dovrà inviarli subito ai contribuenti.

Trentacinque milioni sono atti di riscossione (cartelle, ipoteche, fermi amministrativi) sospesi nel 2020 ai quali si aggiungono quelli di inizio 2021.

Sono invece quindici milioni gli accertamenti e le lettere di compliance.

Il Governo Conte ha già annunciato che punterebbe a una nuova rottamazione e al saldo e stralcio.

Richiesta unanime che arriva anche dall’opposizione.

Le casse dello Stato però languono: meno tre miliardi da accertamenti nei primi dieci mesi.

In attesa di un intervento, si potrà comunque richiedere la rateizzazione.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684