La Fondazione Tregua a sostegno della Caritas - QdS

La Fondazione Tregua a sostegno della Caritas

Eloisa Bucolo

La Fondazione Tregua a sostegno della Caritas

mercoledì 27 Gennaio 2021 - 00:00

Nonostante le difficoltà della “zona rossa”, sono stati consegnati alla mensa prodotti a lunga conservazione. Il direttore, Don Piero Galvano: “Un segno di condivisione e partecipazione alle difficoltà dei più bisognosi”

CATANIA – “Il bene è contagioso e la bellezza della nostra comunità è che è presente, nella sua generosità con testimonianza viva”. Con queste parole Salvo Pappalardo, responsabile amministrativo e del coordinamento delle attività della Caritas diocesana di Catania, ha accolto la donazione che la Fondazione Euromediterranea Tregua Onlus ha stanziato per l’acquisto di una spesa solidale di prodotti alimentari destinati all’Help Center di Catania.

Don Piero Galvano, direttore Caritas Diocesana di Catania, nel sottolineare l’importanza della collaborazione che prosegue da anni, ha dichiarato: “Ancora una volta la Fondazione Tregua ha voluto, con una generosa donazione di alimenti, dare un segno di condivisione e partecipazione alle difficoltà dei più bisognosi. Un’iniziativa che servirà per aiutare i nostri fratelli più poveri e per invogliare tanti altri a contribuire al nostro servizio”.

Grazie alla collaborazione con i supermercati Decò del gruppo Arena, la Fondazione ha così consegnato, nella giornata di venerdì 22 gennaio, la lista di prodotti a lunga conservazione, richiesti direttamente dalla Caritas, presso la mensa che si trova all’interno dell’Help Center di Piazza Giovanni XXIII, nei pressi della Stazione centrale.

Nonostante le difficoltà dell’essere in “zona rossa” e grazie al lavoro quotidiano di numerosi volontari, che con zelo si dedicano al servizio dei poveri, l’Help Center di Catania continua, infatti, ad essere aperto tutti i giorni, festivi compresi, dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 14.

“Il periodo è molto avverso – ha detto Salvo Pappalardo – le difficoltà sono innumerevoli e la povertà tende sempre più ad aumentare, ma la testimonianza di queste generose donazioni, ci permette ancora di più di portare avanti il servizio della carità. In questo momento di emergenza – ha aggiunto – le richieste di aiuto arrivano anche dalle nuove povertà di cui fanno parte l’ex ceto medio e le migliaia di famiglie in difficoltà che non riescono più a provvedere alla propria spesa alimentare. All’ Help Center continuiamo ad effettuare il servizio della mensa distribuendo alimenti e pasti all’esterno, non potendo accogliere le persone all’interno della struttura. Grazie al servizio bagni e docce, attivo da ottobre, soddisfiamo anche il bisogno di igiene delle persone senza dimora, consentendo loro di mantenere la dignità e avere un supporto nel disagio”.

Il lavoro della Caritas prosegue la sera, grazie alle unità di strada, con il medico a bordo, che presidiano capillarmente il territorio al fine di prendere contatto e raggiungere anche le persone che non si recano spontaneamente in Caritas e che hanno necessità di essere indirizzate verso le idonee strutture sanitarie.

“In un momento di emergenza come quello attuale – commenta Raffaella Tregua, consigliere della Fondazione Tregua e promotrice dell’iniziativa – non possiamo non rivolgere il nostro impegno sociale verso la città di Catania, garantendo un supporto concreto alla Caritas che è da sempre impegnata in prima linea per sostenere le persone in difficoltà. È importante – conclude Raffaella Tregua – che la crisi economica che stiamo vivendo non sia accompagnata da una crisi di valori! Altruismo e solidarietà devono contagiare più del virus”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684