Furto all'Istituto Elio Vittorini nel weekend: scatta la denuncia per un 26enne - QdS

Furto all’Istituto Elio Vittorini nel weekend: scatta la denuncia per un 26enne

webms

Furto all’Istituto Elio Vittorini nel weekend: scatta la denuncia per un 26enne

webms |
giovedì 10 Novembre 2022 - 11:30

Furto in una scuola di Scicli: guai per un 26enne disoccupato e pregiudicato. Ecco cosa è emerso dalle indagini dei carabinieri.

I carabinieri della tenenza di Scicli che, ieri, ha permesso di individuare e denunciare l’autore di un furto aggravato, consumato nell’Istituto Comprensivo Elio Vittorini, plesso distaccato in località Sampieri.

L’episodio si è verificato nel corso del fine settimana e l’intervento dei carabinieri ha permesso di individuare il presunto responsabile del reato.

Scicli, furto alla scuola Elio Vittorini

L’episodio, denunciato dal personale scolastico nella mattina di lunedì, alla riapertura della scuola dopo il fine settimana, ha dato impulso alle indagini condotte dai militari dell’Arma.

Con l’ausilio dei filmati della videosorveglianza, hanno individuato l’autore del reato e proceduto immediatamente a perquisizione domiciliare nei suoi confronti. Il responsabile, un 26enne sciclitano, celibe, disoccupato e pregiudicato, si sarebbe introdotto nell’edificio, tramite effrazione della porta di ingresso secondario, alle ore 01:30 circa del 6 novembre.

In circa mezz’ora avrebbe rubato due computer portatili e una cassa acustica, per un danno complessivo di circa 2mila euro. Nel medesimo contesto operativo, i carabinieri hanno proceduto all’individuazione e alla denuncia di un altro soggetto, trovato in possesso di uno degli articoli rubati. La refurtiva, prontamente recuperata, è stata restituita all’Istituto scolastico in questione.

Un secondo episodio

Si tratta del secondo episodio, a distanza di poco più di una settimana, che vede la scuola quale bersaglio di furti e atti vandalici.

La sera del 31 ottobre, infatti, sempre i carabinieri della compagnia di Modica erano intervenuti all’Istituto comprensivo “Raffaele Poidomani” di Modica, dove avevano sorpreso due minori e un maggiorenne introdursi nell’edificio danneggiando una finestra laterale. Nell’occasione i responsabili erano stati denunciati per danneggiamento e violazione di domicilio.

Immagine di repertorio

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001