Gela, potenziamento servizio psichiatrico: le risorse ci sono e gli immobili pure - QdS

Gela, potenziamento servizio psichiatrico: le risorse ci sono e gli immobili pure

Liliana Blanco

Gela, potenziamento servizio psichiatrico: le risorse ci sono e gli immobili pure

giovedì 23 Maggio 2019 - 00:05
Gela, potenziamento servizio psichiatrico: le risorse ci sono e gli immobili pure

La soddisfazione del dg dell’Asp di Caltanissetta, Caltagirone: “Azione celere e concreta". Il Comune ha individuato gli immobili, l’Azienda sanitaria farà i lavori di adeguamento

GELA (CL) – Le promesse cominciano a prendere corpo: il restyling dell’area psichiatrica progettata dal direttore generale dell’Asp di Caltanissetta, Alessandro Caltagirone, diventa un’ipotesi sempre più concreta.
E non si tratta di progetti a lunga scadenza ma di interventi concreti e a breve termine che serviranno a ottimizzare locali, creare servizi e dare un impulso ai servizi di psichiatria nel suo complesso. I soldi ci sono e i locali anche.

Prima di cedere il posto al nuovo sindaco, il commissario Rosario Arena, dopo avere pianificato il progetto con il manager dell’Azienda sanitaria locale ha firmato l’Accordo quadro di collaborazione per la cessione di immobili utili alla realizzazione dei centri diurno dell’autismo e dell’Alzheimer dopo due mesi dall’esposizione del progetto, la cessione è stata formalizzata.

L’idea è nata da una serie di sopralluoghi ed incontri avviati dal direttore generale a partire dal mese di gennaio; dalla constatazione che l’organizzazione dei servizi di psichiatria non era sufficiente per garantire assistenza ai pazienti e dall’esigenza di migliorare il centro autismo e della patologia che colpisce la fascia anagrafica di tanti anziani che non hanno avuto, finora, locali dedicati.

Il Comune di Gela ha individuato parte dell’immobile di via Maurizio Ascoli e via Marsala per la gestione dei servizi. L’Asp nissena si è resa disponibile a realizzare a proprie spese i lavori di adeguamento degli immobili messi a disposizione per un periodo di venti anni.

Il tutto finalizzato a creare le strutture idonee per i soggetti affetti da autismo ed Alzheimer secondo i punti 5.4.3 delle linee guida di organizzazione della rete assistenziale approvato con decreto del 1 febbraio 2007 e secondo gli standard organizzativi previsti nel decreto assessoriale del 10 gennaio 2011. Promesso, fatto.

“Il mio più sentito ringraziamento – ha detto il manager Caltagirone – va al commissario Arena che ha dimostrato la sua sensibilità all’esigenza delle famiglie dei cittadini che convivono con queste patologie ed ha condiviso il nostro progetto che ha adesso un sito adeguato per essere realizzato. I lavori di adeguamento saranno avviati al più presto in maniera da mantenere le promesse annunciate un paio di mesi fa con un’azione celere e concreta. Lavoriamo per i pazienti e questi sono solo i primi passi di un progetto che spero di realizzare nell’espletamento del mio mandato”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684